Juve-Perisic: “Pronta l’offerta”. Ecco la situazione

0
261

Tutto fatto per l’approdo di Perisic in bianconero, ma da lì sono poi arrivate le prime smentite 

Ormai finito al centro di qualche rumors di mercato da un po’ di tempo a questa parte, Ivan Perisc è stato infatti accostato nei giorni scorsi a diversi club europei come quelli di  Juventus e Chelsea per via del suo contratto in scadenza, ma ora, emergono nuovi scenari, legati non soltanto all’Inter ma anche e soprattutto ai bianconeri.

Juve-Perisic: "Pronta l'offerta". Ecco la situazione
Ivan Perisic festante dopo il gol contro la Juventus ©LaPresse

Stando a quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ per l’appunto, la Juventus avrebbe posto Ivan Perisic in cima alla lista delle proprie preferenze come uno dei suoi obiettivi primari per giugno. “Lo strappo è dietro l’angolo. Soprattutto se la Juve dovesse diventare la sua nuova casa. È doveroso attendere, dunque, gli eventi. Dall’entourage del nazionale croato arrivano indizi importanti: si aspetta da Torino un’offerta per un contratto biennale (con opzione per il terzo) da 6 milioni a stagione. E Ivan appare convinto dall’opportunità bianconera”. Questo quanto si legge in mattinata sulle righe della rosea, ma non è finita qui, in quanto è stata la seguente testata giornalistica a far presente che poi sarebbero arrivate delle secche smentite da parte di alcuni dirigenti bianconeri a proposito delle voci che vedevano accostato il giocatore sia al Chelsea che alla ‘Vecchia Signora’. Tutto ciò che occorre però, è soltanto un po’ di chiarezza in merito alla sua situazione a quella dell’Inter.

Calciomercato Inter, cosa filtra da Appiano in merito al rinnovo di Perisic e non solo

Calciomercato Inter, cosa filtra da Appiano in merito al rinnovo di Perisic e non solo
Ivan Perisic ©LaPresse

Come già fatto presente nei mesi precedenti dalla nostra redazione di InterLive.it, ad Appiano, si respira ancora ottimismo in merito all’eventuale permanenza di Ivan Perisic in nerazzurro e nulla resta ancora del tutto definito. Ma, ora come ora, il rinnovo di contratto – nonostante le ultime parole rilasciate dal croato al termine della finale di Coppa Italia contro la Juventus – resta ancora la soluzione più probabile, proprio perché il classe 1989 è desideroso di restare e – dal canto proprio – la dirigenza nerazzurra non è intenzionata a perderlo in questa maniera. L’incontro resta quindi rinviato ulteriormente a fine stagione, con l’Inter che potrebbe arrivare ad alzare ulteriormente – aggiungendo magari altri bonus – la propria offerta da 4 milioni di euro netti più altrettanti bonus per i prossimi due anni.