Lukaku spinge per tornare: l’Inter stabilisce una data

0
731

Lukaku ha in testa solo una cosa: il ritorno all’Inter. L’operazione resta complicatissima

Romelu Lukaku continua a spingere per realizzare il suo desiderio, tornare all’Inter. Stamane ‘La Gazzetta dello Sport’ ribadisce che all’inizio di questa settimana ci sarà un incontro tra un suo legale di fiducia (con Pastorello ha rotto), il belga Ledure che ha già rappresentato de Vrij nella battaglia legale contro la Seg, e la dirigenza nerazzurra.

Calciomercato Inter, cosa filtra dalla Pinetina sul possibile ritorno di Lukaku a Milano
Romelu Lukaku ©LaPresse

Marotta e Ausilio sono aperti al ritorno del classe ’93 di Anversa, ma occorre che lui accetti di dimezzarsi l’attuale stipendio (da capire in che modo) scendendo a circa 7 milioni netti dagli attuali 14 coi bonus, e soprattutto che il Chelsea dica sì al prestito secco gratuito. Insomma i ‘Blues’, freschi di cambio di proprietà, dovrebbero proprio regalarlo, ecco perché l’operazione rimane complicatissima. Peraltro, come aggiunge la ‘rosea’, l’Inter farebbe solo entro giugno per ottenere i benefici del Decreto Crescita.

Non è affatto detto che l’arrivo di Lukaku escluda quello di Dybala, il quale ha da tempo scelto l’Inter come sua prossima destinazione, con Marotta (suo grande estimatore) pronto a fargli spazio con l’addio di Sanchez.