Toccata e fuga dall’Inter: 30 milioni con plusvalenza

0
722

Tra i colpi più riusciti dell’Inter nel rapporto qualità-prezzo-rendimento c’è senza dubbio Hakan Calhanoglu, che da parametro zero si è fatto trovare pronto. Il turco potrebbe essere anche una plusvalenza 

Minima spesa e massima resa per Hakan Calhanoglu, che è arrivato un anno fa dal Milan a parametro zero per la chiusura naturale del contratto con i rossoneri. Uno sgarbo ai cugini che ha portato in dote all’Inter ben 8 reti e 13 assist, numeri che certificano un rendimento altissimo da parte di un calciatore che si è messo immediatamente a disposizione di Simone Inzaghi.

Inter-Empoli ©LaPresse

Da mezzala Calhanoglu ha reso al massimo, al netto di una prima fase di ambientamento, trascinando con gol e assist l’Inter anche in determinate fasi della stagione. Un investimento quindi certamente promosso e che potrebbe risultare stuzzicante anche dal punto di vista economico in futuro. Un suo addio infatti varrebbe, a fronte di una maxi proposta cash, una corposa plusvalenza.

Calciomercato Inter, Calhanoglu per la Premier: tre squadre pronte all’assalto

Sanchez-Milan: il tradimento
Hakan Calhanoglu ©LaPresse

Rendimento da top per Calhanoglu che si è messo in luce anche in ottica mercato europeo, con la Premier League che potrebbe strizzare l’occhio nei suoi confronti. In particolare tre club inglesi potrebbero farci un pensierino a suon di milioni. S tratta di West Ham, Aston Villa e soprattutto l’ambizioso Newcastle di PIF che potrebbe comodamente mettere sul piatto delle trattativa un assegno da circa 30 milioni di euro.

Una cifra che farebbe tremare i polsi considerando l’acquisto a costo zero. Essendo arrivato gratis l’Inter potrebbe anche rifletterci per questioni di plusvalenza.