Jacobs: “Lukaku ha posto la permanenza di Lautaro come condizione per tornare…”

0
19

Inter, l’ex allenatore di Romelu Lukaku, Ariel Jacobs ha dato il suo parere sulla situazione del suo ex calciatore all’Anderlecht

Dybala, Lukaku e Lautaro ©LaPresse

 

Lunga intervista della Gazzetta dello Sport ad Ariel Jacobs, ex allenatore all’Anderlecht che fece esordire Romelu Lukaku, al quale hanno chiesto un parere sull’attaccante belga.

Queste le sue prime dichiarazioni: “Romelu, all’Inter devi ripartire da zero: poche parole e basso profilo, c’è da dimostrare di essere tornato perché vuoi aiutare la squadra. Innanzitutto, deve ritrovare il rapporto con i tifosi. Essendo un attaccante, c’è solo un modo: i gol. Se Romelu torna e segna in ogni partita, sarà tutto più semplice. Ma per lui è una grande sfida: deve provare a se stesso, durante l’allenamento e alle partite, che è tornato il Romelu che ha lasciato l’Inter“.

Gli hanno chiesto un parere, sul motivo per cui il calciatore ha deciso di tornare proprio nel club meneghino e lui ha spiegato: “Romelu ha bisogno di sentirsi amato e in nessuna squadra ha avuto le sensazioni che ha provato a Milano. Ha la necessità di sentirsi al centro e ben voluto, cosa che in Inghilterra non accade”.

Gli hanno fatto notare che quindi non è una questione di amore per la squadra nerazzurra, ma solo perché si sente più a suo agio e il tecnico ha risposto: “Direi di sì. Ma torna anche perché non penso che abbia altre opportunità. Con tutto quello che il Chelsea ha speso per lui e l’alto stipendio che guadagna, è consapevole che le possibilità di muoversi sono poche. Ho l’impressione che l’Inter sia l’unica soluzione possibile per lui, a maggior ragione dopo un’annata deludente. Per questo si è mosso con così largo anticipo”.

Gli hanno anche fatto notare che oltre a Lautaro, il calciatore belga potrebbe trovare anche Dybala e se i tre giocatori potranno giocare sin dall’inizio in un super tridente e l’allenatore non ne pare convinto infatti ha detto: “Faccio fatica a immaginarlo. Se prendi Dybala e Lukaku, considerando la situazione dell’Inter, è perché con la giusta offerta sei disposto a cedere Lautaro. La mia impressione è che si stiano rinforzando così tanto davanti per coprirsi, considerando un’eventuale partenza di Martinez. Ma non lo so, qui in Belgio ho letto che Lukaku ha posto la permanenza di Lautaro come condizione per tornare…”.

Gli hanno domandato, se il giocatore belga non abbia commesso un grave errore a lasciare il club milanese e il tecnico ha risposto: “Lasciare l’Inter nel momento migliore della carriera per tornare in una ex squadra: le incognite erano tante. Anche perché la sua prima avventura al Chelsea non era andata bene, la stampa inglese non è mai stata molto dalla sua parte. Ma era impossibile aspettarsi una stagione così…”.

L’ultima domanda, è stata sul motivo per cui Lukaku non è riuscito a fare bene a Londra e Jacobs ha dichiarato: “Non sono ancora riuscito a darmi una spiegazione. Conosceva già il calcio inglese, non era una novità. Si parla del gioco di Tuchel, ma prima di tornare al Chelsea avranno parlato a lungo: il tecnico lo ha voluto anche se c’erano già Werner e Havertz. Penso che sia successo qualcosa che non sappiamo”.