Abbondanza ed esigenze di mercato: pro e contro sull’addio di Pinamonti

0
61

Nessuna seconda chance per Andrea Pinamonti, nonostante l’ottima stagione realizzativa messa in scena ad Empoli. L’Inter lo cederà per fare cassa: scelta giusta? 

L’Inter anche quest’anno ha avuto modo di monitorare diversi calciatori giovani e di talento in prestito in giro per l’Italia e per l’Europa. Il migliore probabilmente è stato Andrea Pinamonti, che ha battuto il suo record di gol in Serie A, ed è apparso un calciatore finalmente maturo e pronto ad un salto di qualità definitivo. I numero del centravanti classe 1999 sono da calciatore importante ed in rampa di lancio, con ben 13 reti e 2 assist con la maglia dell’Empoli alla corte di Andreazzoli che lo ha attorniato di una piena fiducia nei suoi confronti, testimoniata anche dai quasi 3000 minuti raccolti in stagione.

Pinamonti ©LaPresse

Il bomber scuola Inter ha finalmente convinto a buoni livelli nel campionato di Serie A, accrescendo inevitabilmente su di se anche l’interesse di altri club e la propria quotazione di mercato. Un exploit che in ottica cessione evidentemente fa molto gioco all’Inter, ma che al contempo non ha fatto breccia nella mente e nelle strategie tecniche della compagine meneghina che con la giusta proposta lo cederà per fare cassa, senza concedergli un’altra chance in nerazzurro.

Calciomercato Inter, giovani ancora in uscita: giusto cedere anche Pinamonti?

Pinamonti ©LaPresse 

Pinamonti con Conte ha anche avuto modo di essere la quarta punta dell’Inter giocando però col contagocce e senza mai essere importante. Un ruolo nella squadra del futuro non lo avrà neanche questa volta, nonostante un’annata da grande protagonista ad Empoli in Serie A. Scelta questa che inevitabilmente si sposa anche con la possibile abbondanza di scelte in attacco per Inzaghi che oltre a Lautaro Martinez e il rientrante Lukaku, a meno di cessioni potrebbe avere ancora Dzeko e Correa, con uno dei due possibilmente da piazzare, senza dimenticare l’eventuale innesto anche di Dybala.

All’Inter così non c’è assolutamente spazio per Pinamonti, motivo per cui, anche per far cassa e mettere a bilancio importanti plusvalenze, potrebbe essere proprio l’addio la soluzione più corretta. Un peccato non puntare su un giovane del vivaio che ha dimostrato di poterci stare, ma con tale abbondanza e a fronte di determinate cifre la strategia potrebbe essere questa. Il Monza ci prova con circa 15 milioni, ma l’Inter per salutare definitivamente il proprio gioiello ne vorrebbe una ventina.