De Vrij resta in uscita: tentativo di scambio alla pari

0
1048

Si tratta per l’uscita del difensore centrale de Vrij in plusvalenza con una forte realtà inglese che ha in lista alternative ben più costose

L’Inter resta vigile sulla situazione in uscita di Milan Skriniar verso le sponde parigine del PSG, confermandosi la destinazione principale per il difensore slovacco. Accanto a lui – e non soltanto da un punto di vista tattico – siede anche Stefan de Vrij con cui condivide un’altra papabile realtà.

De Vrij e Skriniar ©LaPresse

Il trentenne olandese, reduce da una stagione senza picchi di eccezionalità ma con qualche errore tecnico di troppo, è stato più volte indicato come uno dei partenti in questa sessione di calciomercato. Su entrambi i calciatori nerazzurri ci sarebbe proprio il Chelsea, con cui l’Inter ha da poco concluso l’accordo di prestito oneroso per Lukaku. Eppure se da un lato Skriniar sarebbe un’occasione irripetibile, dall’altro de Vrij resta l’opzione più economica in assoluto tra tutte quelle considerate finora dal club londinese. Tanto più se in mezzo ci dovesse essere uno scambio alla pari.

Calciomercato, de Vrij-Alonso idea low-cost per il Chelsea

Marcos Alonso ©LaPresse

Accantonata l’idea Skriniar così come quella de Ligt per cui la Juventus chiederebbe un conguaglio da almeno 100 milioni di euro, la pista per de Vrij risulta essere quella più vantaggiosa da un punto di vista economico. Il calciatore potrebbe infatti essere inserito come contropartita tecnica di Marcos Alonso, uno degli uscenti dall’organico di Tuchel, verso il quale da tempo l’Inter nutre profonda stima. Lo spagnolo tuttavia gode di uno stipendio piuttosto alto, intorno ai 6 milioni di euro, ed ha già 31 anni. L’ideale per il club di Viale della Liberazione sarebbe dunque quello di vendere de Vrij dietro ad un compenso cash da almeno 15 milioni di euro.