Sulla lista dei partenti: piaceva al Milan, chance per l’Inter

0
1125

L’Inter è pronta a coglier le migliori occasioni che offre il mercato, come testimoniato dal ritorno di Romelu Lukaku ufficializzato nei giorni scorsi. In difesa una chance dal Manchester United 

L’Inter è attivissima in questa fase di calciomercato. Tanti i nomi in bilico sia in entrata che in uscita per la società di Suning, che ha già ufficializzato in rapida successione il ritorno di Romelu Lukaku dal Chelsea oltre agli innesti di Onana in porta e Asllani a centrocampo. Non saranno di certo gli ultimi, con Marotta e soci sempre prontissimi a cogliere eventuali occasioni che potrebbero presentarsi in queste settimane.

Marotta-e-Zhang ©LaPresse

L’affare Lukaku è chiaro esempio di come l’Inter si guardi sempre intorno a drizzi bene le antenne quando è possibile. Nello specifico qualcosa potrebbe essere fatto anche in difesa tra le seconde linee, al netto del possibile sacrificio di Skriniar e di Bremer come erede designato per potenziare l’undici titolare di Simone Inzaghi.

Calciomercato Inter, Bailly piaceva al Milan: via dallo United, può offrirsi ai nerazzurri

Anthony Martial e Eric Bailly © LaPresse

Una chance per la difesa potrebbe arrivare dalla Premier League, dove il Manchester United è in fase di totale cambiamento rispetto al recente passato. L’arrivo di ten Hag inaugura il taglio netto e non mancano i calciatori pronti ad andare via. Nel lungo listone che comprende anche i vari Martial, Jones, Tuanzebe e Martial, c’è anche Eric Bailly, difensore ivoriano molto sfortunato dal punto di vista fisico, ed accostato al Milan lo scorso gennaio come centrale di scorta.

Non è da escludere che lo stesso Bailly possa essere offerto proprio all’Inter per potenziare le seconde linee, riallacciando così quel legame con Milano non più esplorato a gennaio. Il contratto del centrale ex Villarreal scadrà nel giugno 2024 e l’ostacolo principale, oltre ai tanti infortuni, può essere rappresentato dall’alto ingaggio ben superiore ai 4 milioni di euro.