Adriano: “Non avrei dovuto lasciare il Brasile e tornare in Italia nel 2010”

0
28

Inter, l’ex attaccante Adriano Leite Ribeiro ha voluto ricordare una sua scelta che a posteriori risultò sbagliata

Adriano Leite Ribeiro ©LaPresse

 

L’ex attaccante Adriano Leite Ribeiro, arrivò in nerazzurro nell’estate del 2001 e già alla sua prima presenza, nell’amichevole con il Real Madrid, fece vedere tutte le sue potenzialità. I tifosi nerazzurri andarono subito in visibilio dopo averlo visto segnare quella rete su punizione al Santiago Bernabeu, per poi eleggerlo Imperatore di Milano qualche anno dopo.

In nerazzurro ha giocato nella stagione 2001/2002 e poi dal 2004 al 2007 e infine nel 2008/09, per poi tornare in Brasile al Flamengo. Il calciatore in un’intervista al podcast “PodPah”, ha voluto commentare una scelta che a posteriori risultò sbagliata, fatta proprio dopo la sua buona stagione nella squadra di Rio de Janeiro.

Queste le sue parole: “Non avrei dovuto lasciare il Brasile e tornare in Italia nel 2010. Volevo dare una risposta per come avevo lasciato l‘Inter, ma purtroppo non era più per me. La mia testa era in Brasile. Avrei dovuto prolungare il mio contratto con il Flamengo, in realtà”.