Bergomi: “Anche se la A perde gente brava rimaniamo ad alto livello grazie agli allenatori”

0
33

Inter, L’ex giocatore Giuseppe Bergomi smorza gli entusiasmi degli attaccanti della nostra serie A 

Giuseppe Bergomi ©LaPresse

L’ex giocatore dell’Inter e ora commentatore di punta di Sky Sport Giuseppe Bergomi, ha voluto dare la sua opinione sulla situazione dei difensori del campionato di serie A.

La partenza di Koulibaly al Chelsea e di De Ligt al Bayern Monaco, a cui si potrebbe aggiungere anche quella di Skriniar al Psg, sembrerebbe essere molto positiva per gli attaccanti del nostro campionato, che non dovranno più vedersela con questi ottimi calciatori, almeno in Italia.

L’ex giocatore però, cerca subito di smontarne gli entusiasmi e dichiara: “Le squadre straniere hanno capito che bisogna prendere i difensori forti. Ma non sarà una pacchia per le punte, anche se la A perde gente brava. Da noi i giocatori crescono, rimaniamo ad alto livello perché abbiamo i migliori allenatori. Facciamo progredire tatticamente, poi forse siamo esagerati nei dettagli, ma ricordo Koulibaly allenato da Benitez era una cosa, quello allenato da Sarri un’altra. È la nostra forza: facciamo crescere, si impara”