Doppio no dell’Inter al Psg: ora ne approfittano Juve e Roma

0
22

Il Psg si sbilancia e prova a mettere sul piatto dell’Inter ben due giocatori. La Juve e la Roma non ci stanno e restano sull’attenti

Dopo aver ormai smaltito la delusione per quello che ne concerne gli affari riguardanti Paulo Dybala – possiamo dire – e Gleison Bremer in primis, l’Inter prova ora a voler tornare la vera e propria regina del mercato e proprio per questo, i nerazzurri vanno a caccia di qualche altro colpo.

Il Psg mette sul piatto dell'Inter due giocatori: Juve e Roma restano in agguato
Christophe Galtier ©LaPresse

Restano diversi infatti i colloqui avviati precedentemente con i parigini. Negli ultimi mesi infatti, sia Inter che Psg, sono stati costantemente a contatto per poter discutere in merito alle prestazioni sportive di Milan Skriniar. Da qui però – preso anche atto del recentissimo passaggio di Bremer alla Juventus – lo slovacco non sembra essere al momento sul mercato, al punto che, gli attuali vice campioni d’Italia lavorano al suo rinnovo di contratto. Salvo quindi l’arrivo di un’offerta monstre – e che si aggiri dunque come minimo intorno ai 70 milioni di euro – il classe ’95 resterà ancora per diversi anni alla corte di Simone Inzaghi. Ora però, emergono da qui due nuovi retroscena riguardanti Thilo Kehrer e Georginio Wijnaldum.

Calciomercato Inter, il Psg mette Wijnaldum e Kehrer sul tavolo dei nerazzurri: la Roma resta vigile

Calciomercato Inter, il Psg mette Wijnaldum e Kehrer sul tavolo dei nerazzurri: la Roma resta vigile
Thilo Kehrer ©LaPresse

Stando infatti a quanto appreso ulteriormente durante queste ultime settimane, il Psg, aveva messo sul tavolo dell’Inter sia Thilo Kehrer che Georginio Wijnaldum; pur di arrivare a mettere le mani – una volta per tutte – su Milan Skriniar. Da lì però, più di qualcosa è poi cambiato; in quanto, a mandare – ad ora – in frantumi la seguente operazione, ci ha pensato il passaggio definitivo di Gleison Bremer alla Juventus. Fatta tutta questa serie di premesse, la Roma ci prova ora – ed anche seriamente – per il centrocampista classe ’90, al punto che Mourinho lo chiede all’intera dirigenza giallorossa a gran voce. Sebbene quindi, l’ex Liverpool sia vicinissimo ad indossare i colori della ‘Lupa’, il difensore centrale classe ’96, da ora – poichè in uscita – potrebbe quindi diventare un’occasione ‘low cost’ per i bianconeri. Attesi dunque nuovi e possibili scenari.