Inter quasi completa: Inzaghi ora ha due ‘problemi’

0
78

Work in progress in casa Inter ma nel frattempo i nerazzurri sono già quasi al completo. Ecco i due problemi al quale Inzaghi è ora chiamato a dover reagire

E’ tempo di qualche primo bilancio in casa Inter. Difatti, i nerazzurri, nonostante si siano già assicurati ben cinque nuovi giocatori, devono ora continuare su questa falsa riga, in modo tale da mettere nelle mani di Simone Inzaghi una squadra quanto più competitiva possibile.

Inter quasi completa: Inzaghi ora ha due 'problemi'
Simone Inzaghi ©LaPresse

Non a caso, dopo aver quindi chiuso per: Henrikh Mkhitaryan, Andrè Onana – e da lì in poi per i prestiti di Bellanova, Asllani e Lukaku in primis – l’Inter di Simone Inzaghi, ha ora l’obbligo di dare continuità a questo nuovo progetto portato da un po’ di tempo avanti da parte dell’intera dirigenza nerazzurra (anche e soprattutto in ottica mercato). Così facendo insomma, gli attuali vice campioni d’Italia sperano quindi di ritornare a mettere le mani su ciò che li è stato tolto durante la passata stagione – vale a dire lo scudetto – ma ora, il tecnico piacentino, è chiamato a dover far fronte ad una serie di nuovi problemi.

Calciomercato Inter, a Inzaghi mancano difensore e alternativa a Gosens

Calciomercato Inter, nerazzurri chiamati al 'riscatto': ecco i due problemi al quale Inzaghi deve reagire
Simone Inzaghi ©LaPresse

Dopo aver fatto tutta questa serie di premesse, l’Inter è ora chiamata a dover reagire. Diciamo questo perchè, il mercato dei nerazzurri, è da considerarsi – al momento – tutt’altro che finito. Non a caso, nella propria retroguardia, urge un difensore – che faccia da alternativa – a Milan Skriniar e Stefan de Vrij (visto anche il recente addio di Ranocchia). Da qui poi, come già evidenziato più e più volte da Simone Inzaghi – nel caso in cui lo slovacco dovesse seriamente dire addio – ne servirebbero due di centrali difensivi; più una valida alternativa a Robin Gosens come laterale sinistro. Facciamo quindi riferimento ad un giocatore che possa – nel caso – rivelarsi pronto a fare anche il titolare nel caso in cui il tedesco debba riconfermare i dubbi fatti avvertire durante questa pre-season e non solo.