Inzaghi fissa l’obiettivo: “Vogliamo giocare una stagione stratosferica”

0
22

Il tecnico nerazzurro ha parlato di Scudetto e dei nuovi acquisti nell’intervista rilasciata a DAZN, con qualche parola anche sul Milan campione uscente

A poche settimane dall’inizio delle ostilità in campionato, è giusto iniziare a parlare di obiettivi stagionali. L’Inter ne ha soltanto uno in mente, tutti quelli che verranno saranno delle aggiunte da non disdegnare affatto.

Simone Inzaghi per DAZN (screen intervista)

Lo spiega Simone Inzaghi, tecnico della compagine nerazzurra desiderosa di riscatto sulla rivale Milan: “Non si tratta di una rivincita, abbiamo comunque fatto una stagione eccellente lo scorso anno. Per soli due punti non abbiamo agguantato lo Scudetto, ma cercheremo di farlo quest’anno. Vogliamo giocare una stagione stratosferica e sappiamo che ci sono tante altre pretendenti pronte a fare lo stesso. Lavoriamo dal 6 luglio con quell’obiettivo”.

“Dopo le pesanti cessioni non si parlava più di Inter come favorita. Poi siamo stati bravi noi a vincere le partite, così si sono ricreduti. Quest’anno ci sono tante squadre che hanno speso più di noi sul mercato e condividono il nostro stesso sogno”, ha aggiunto Inzaghi.

Inzaghi aggiunge: “Soddisfatto di avere Lukaku, Mkhitaryan sarà importante”

Inzaghi e Zhang ©LaPresse

Quanto alle operazioni di mercato svolte dalla dirigenza, Inzaghi aggiunge: “Lukaku ha fatto una scelta lo scorso anno ma mostra tantissimo entusiasmo per questa maglia. Già lo scorso anno siamo stati i migliori in attacco, con lui abbiamo ancora maggiori soluzioni. La società si è impegnata tanto per riportarlo a Milano, io sono molto soddisfatto di averlo con me. Quanto a Mkhitaryan, è un calciatore che con la maglia della Roma mi aveva fatto gol sia alla Lazio che all’Inter. Ha avuto qualche problema fisico negli ultimi mesi, ora si sta allenando bene e la sua condizione migliora. Sarà importante in questa stagione”.

Quanto all’impresa del Milan, il tecnico piacentino conclude così: “Ci siamo incontrati quattro volte tra campionato e Coppa, con una vittoria a testa e due pareggi. Loro hanno fatto qualcosa di impressionante in campionato, noi ce la siamo cavata meglio in Champions”