Marotta accelera: triplo addio all’Inter

0
23

Inter, Beppe Marotta sta per concludere la cessione di tre giocatori che non rientrano nei piani di Simone Inzaghi

Beppe Marotta ©LaPresse

Le notizie che tutti i tifosi nerazzurri attendevano da tempo sono in dirittura d’arrivo, o già arrivate. Innanzitutto, l’esterno Valentino Lazaro ha trovato una nuova squadra ma resterà in Italia. Come ha spiegato Sky Sport il calciatore austriaco è stato mandato in prestito al Torino, con la formula del prestito con diritto di riscatto. Il giocatore farà le visite mediche sabato e poi firmerà il contratto con la società granata, almeno per la prossima stagione. Per quanto riguardo i dettagli dell’operazione come dicevamo, è un prestito con diritto di riscatto già calcolato sui 6 milioni di euro e inoltre una parte del lauto ingaggio del giocatore sarà pagato dalla società meneghina.

Da un difensore ad un attaccante: sembra che la telenovela di Andrea Pinamonti stia finalmente per terminare e che il giovane calciatore stia per approdare alla corte di Gian Piero Gasperini. L’accordo tra il giocatore e la società bergamasca è stato già trovato, ma non c’è quello tra gli orobici e la società meneghina, visto che tra domanda e offerta ballano 5 milioni di euro. L’Atalanta offre 15 milioni di euro, l‘Inter, forte anche dell’offerta della Salernitana di 20 milioni, chiede la stessa cifra per chiudere la trattativa. In ogni caso l’intenzione è di trovare l’accordo entro i prossimi giorni, magari aggiungendo dei bonus che permettano di pareggiare l’offerta della società campana.

Da un attaccante all’altro: Alexis Sanchez il calciatore che dice sempre no. Sembrerebbe che l’Olimpique Marsiglia stia per riuscire a convincere il giocatore ad accettare la loro proposta e diventare il rinforzo che Igor Tudor aveva richiesto. Ma prima di chiudere questa operazione e soprattutto trovare il modo di pagare l’importante ingaggio del cileno, 7 milioni di euro, si dovrà trovare un accordo per la buonuscita del calciatore che ha ancora un anno di contratto con la squadra nerazzurra. Una volta che il contratto sarà rescisso il club francese potrà a sua volta prendere a zero l’attaccante come spiegano i mass media transalpini.

Una volta fatte queste operazioni Beppe Marotta  dovrà fare solo gli ultimi ritocchi alla rosa: trovare un difensore che sostituisca Andrea Ranocchia come quarto centrale, che i tifosi nerazzurri sperano non sia Acerbi sognando magari Milenkovic e decidere se tenere Agoume o cederlo, con la Cremonese sempre in pole position per fargli fare esperienza e trovare un centrocampista low cost, ma che dia ampie garanzie.