Post Dumfries, è ‘scontro’ Inzaghi-club: ecco i dettagli

0
558

Il tecnico piacentino non vuole rischiare di restare senza esterno destro titolare e chiede un altro rinforzo specifico alla dirigenza, a tratti contraria

L’Inter ha subito dieci reti nelle ultime cinque uscite amichevoli di precampionato, spaventando gli addetti ai lavori sulla situazione difensiva piuttosto discutibile in cui riversa. Non soltanto manca ancora il sostituto di Ranocchia, laddove Acerbi pare essere l’uomo più indicato, ma c’è da sistemare una volta per tutte la situazione relativa alla permanenza di Skriniar nel ciclone PSG.

Denzel Dumfries ©LaPresse

A questi potrebbe però aggiungersi anche un’altra pesante operazione in uscita. Dumfries è richiestissimo in Premier League, con Chelsea e Manchester United a darsi battaglia. Sebbene la dirigenza nerazzurra non abbia voglia – almeno per il momento – di cedere un elemento di punta della rosa di Inzaghi, le possibilità che questo possa accadere non sono affatto nulle.

Calciomercato Inter, post Dumfries: Inzaghi vuole Lazzari, la dirigenza punta Singo

Manuel Lazzari ©LaPresse

In caso di partenza di Dumfries, Inzaghi vorrebbe un profilo ‘esperto, più precisamente la sua vecchia conoscenza Manuel Lazzari. L’esterno a tutta fascia, bravo in fase di copertura e letale in zona offensiva, non gode del pieno appoggio di Sarri alla Lazio e potrebbe partire.

La società, invece, preferirebbe puntare su un altro giovane, nella fattispecie su Singo del Torino. Inzaghi e il club potrebbero così ‘scontrarsi’ considerate le differenze di vedute. La linea di Marotta dovrebbe però avere la meglio.