Inzaghi: “A Lecce un solo assente”. Poi annuncio di mercato

0
271

Le dichiarazioni di Inzaghi in conferenza stampa alla vigilia del match in casa del Lecce valevole per la prima giornata di Serie A

Tutto pronto per l’inizio della Serie A 2022/2023. L’Inter debutta domani sera al ‘Via del Mare’ contro il Lecce, tornato in massima serie dopo due anni di purgatorio in B. Alla vigilia ha parlato in conferenza stampa Simone Inzaghi.

Inzaghi in conferenza

Ecco le parole del tecnico nerazzurro raccolte da Interlive.it:

PRECAMPIONATO – “Abbiamo svolto un buon lavoro durante questo precampionato. Tante sono state le partite, di cui alcune molto impegnative. L’obiettivo era quello di misurarci con squadre più avanti a noi sul piano della condizione fisica. C’è tanta voglia per questo esordio”.

BROZOVIC – “Marcelo si è allenato regolarmente e domani sarà dunque della partita. Ad eccezione di D’Ambrosio, domani ci saranno tutti”.

MERCATO – “Al momento, ci manca un solo centrale di difesa e la società sta appunto lavorando per questo. Il sostituto di Ranocchia arriverà sicuramente. Per il resto, la squadra è quella che assieme al resto della dirigenza abbiamo già concordato”.

LUKAKU – “Romelu sta lavorando bene, così come gli altre tre attaccanti. Al momento, proprio perché è stato fuori un anno, sta cercando di integrarsi nel migliore dei modi con tutto il resto dei suoi compagni. Chiaro che non è nuovo nell’Inter, ma al momento posso dire di essere soddisfatto sia di lui che di: Lautaro, Dzeko e Correa“.

SU SANCHEZ E PINAMONTI – “Fino a qualche giorno fa avevamo anche loro due in rosa, ma da lì abbiamo dovuto poi fare delle scelte e abbiamo deciso di puntare sui restanti quattro attaccanti che in questo momento mi danno più garanzie di tutti”.

HANDANOVIC E ONANA – “Conosciamo tutti il valore di Samir. Onana invece è un ragazzo molto sveglio e che tra l’altro sta facendo molto bene durante questa preparazione”.

LECCE – “Il mio focus è su di loro. Domani ricomincia un campionato molto difficile ed è anche altrettanto chiaro che troveremo una neopromossa con tanto di pubblico ed entusiasmo diverso. Dovremo fare una partita da Inter“.

FORMAZIONE – “Durante questo periodo hanno lavorato tutti molto bene e devo dire che sono soddisfatto. Ho qualche dubbio che scioglierò soltanto nella giornata di domani. A parte il ruolo di centrale di difesa dove ho soltanto de Vrij, posso dire che ho alternative molto valide e tutti mi stanno mettendo in difficoltà in questo”.

RITIRO – “In quest’ultima settimana, i carichi sono diminuiti proprio perché abbiamo svolto una preparazione che ci avrebbe permesso di arrivare bene alla gara di domani”.

SU D’AMBROSIO E DARMIAN – “Entrambi sono due giocatori che farebbero la fortuna di ogni allenatore. Dico questo perché in qualsiasi ruolo io li metta, riescono sempre a dare il loro contributo. Lo scorso anno, quando è mancato de Vrij, si è trovato lo stesso D’Ambrosio a ricoprire più volte il suo ruolo. Poi, nel caso in cui Stefan non dovesse esserci, credo che sarà Skriniar a giocare al centro della difesa. Per il resto, il sostituto arriverà”.