Inzaghi è fregato: via dall’Inter in extremis

0
402

Inzaghi ha alzato la voce in tema mercato: il tecnico pretende che nessun big lasci l’Inter in questo calciomercato estivo. Ma il club non può garantirglielo

In conferenza stampa e poi dopo la vittoria col Lecce arrivata allo scadere, Simone Inzaghi ha alzato la voce parlando di mercato in uscita chiuso. Il tecnico piacentino vuole, anzi pretende che nessun big venga ceduto in questo calciomercato estivo, alla cui conclusione mancano ormai quindici giorni. Ciò, però, il club non può garantirglielo.

Simone Inzaghi ©LaPresse

Marotta e Ausilio stanno provando a ‘scongiurare’ la partenza di un titolarissimi, in tal ottica vanno viste le cessione di Pinamonti al Sassuolo e di Casadei al Chelsea. Con entrambi il ‘tesoretto’ sale a quota 35 milioni di euro, con parte di essi che potrebbero poi venir reinvestiti per regalare a Inzaghi un difensore: nella fattispecie Akanji, i cui agenti si sono incontrati nelle scorse ore con il management nerazzurro. Il tutto, però, previo via libera di Steven Zhang. Il presidente ha chiesto almeno 60 milioni di plus entro giugno 2023, dunque qualsiasi decisione finale spetta solo e soltanto a lui.

Calciomercato Inter, Galtier insiste per Skriniar: rilancio in extremis del Psg

Milan Skriniar ©LaPresse

Data l’esigenza dell’Inter di fare cassa, la vendita di un big in questi rush finale di mercato non può essere del tutto esclusa. Gli indiziati rimangono sempre loro, Milan Skriniar e Denzel Dumfries. L’olandese è nel mirino del Chelsea, lo slovacco del Paris Saint-Germain. Stando a ‘L’Equipe’ Skriniar è ancora una priorità del tecnico dei parigini Galtier, per questo motivo lo stesso quotidiano francese parla di possibile ritorno all’assalto negli ultimi giorni di questa finestra estiva. A sbloccare il tutto potrebbe essere il presidente Al-Khelaifi, il quale darebbe a Campos e Antero il via libera per la nuove offensiva con un’offerta in grado di far vacillare la società di viale della Liberazione.