Inzaghi: “Lazio squadra molto organizzata. Un solo assente domani”

0
478

Le dichiarazioni in conferenza stampa di Simone Inzaghi in vista della sfida Lazio-Inter in programma domani sera allo stadio Olimpico

Inter a caccia del tris in campionato domani sera all’Olimpico contro la Lazio di Sarri, nel match valevole per la terza giornata di Serie A. Alla vigilia della sfida contro la propria ex squadra, ecco le parole rilasciate in conferenza stampa dal tecnico nerazzurro Simone Inzaghi.

Simone Inzaghi

CONFERENZA STAMPA INZAGHI

LAZIO – “Sappiamo che troveremo una squadra molto forte. Dovremo fare la nostra partita e provare a metterli in difficoltà. Sarà fondamentale restare concentrati”.

SKRINIAR – “Lo vedo molto bene. E’ concentrato e attento su quello che fa. Ha avuto qualche problema iniziale per via del suo infortunio in nazionale che lo ha costretto a restare fuori per circa 45 giorni ma da lì ha saputo riprendersi”.

LUKAKU – “Penso che Romelu abbia fatto le prime due gare nel migliore dei modi. Il discorso sulla condizione fisica non è rivolto solo a lui ma a tutta la squadra. Sta a noi quindi dover arrivare alla nostra forma fisica ideale quanto prima”.

MKHITARYAN – “Penso che da qui alla fine sarà molto importante averlo con noi ed è per questo che lo aspettiamo al più presto. Ci aspetterà un vero e proprio tour de force. Domani partiranno tutti eccetto lui”.

SCONTRI DIRETTI – “Sappiamo della loro importanza però come abbiamo già visto in queste due prime gare, nessuna partita è scontata”.

GAGLIARDINI – “Quella di Gagliardini potrebbe essere un’opzione per domani. Nella gara di sabato è entrato molto bene e al momento c’è un ballottaggio tra lui e Calhanoglu. Allo stesso tempo devo far presente che ho la fortuna di avere una squadra importante ed è per questo che la scelta del singolo spetta a me”.

SARRI – “Personalmente l’ho affrontato sia quand’era al Napoli che alla Juventus. E’ un allenatore preparato che riesce a dare un’impronta alla propria squadra”.

ASLLANI – “E’ un ragazzo che sta lavorando molto bene. E’ arrivato con grandi aspettative e mi sta soddisfacendo. Ricoprirà il ruolo di vice Brozovic, però dopo aver preso atto dell’infortunio di Mkhitaryan, è chiaro che potrebbe essere impiegato anche da mezz’ala”.

DIMARCO – “E’ un giocatore moderno con grandissima tecnica e mobilità. Più che da mezz’ala lo vedo più da quinto o da terzo e si sta meritando il proprio spazio così come Darmian“.