Arriva la stangata dalla Uefa: “Rischio di blocco del mercato per Inter e Milan”

0
26

Il giornalista italiano interviene e fa da lì il punto della situazione dicendo la sua. Ecco la mossa da parte della Uefa

Dopo aver fatto clamore negli ultimi giorni la notizia riguardante il Fair-Play finanziario, ecco che emergono nuovi dettagli in merito a questa vicenda. Al centro quindi, non c’è soltanto l’Inter, ma anche altri numerosi club europei.

Arriva la stangata dalla Uefa: "Rischio di blocco del mercato per Inter e Milan"
Simone Inzaghi ©LaPresse

Difatti, dopo che oltre 25 società europee sono finite ancora una volta nel mirino della Uefa – per via della violazione sulle norme del Fair Play Finanziario chiaramente – ecco che incominciano a venir fuori nuove ed altrettante indiscrezioni a riguardo. Non possiamo far altro che riferirci quindi a blasonati club come quelli di: Inter, Milan, Roma e Juventus. Da qui poi, dopo aver fatto presente – nelle scorse settimane – di tutta quella che è la situazione riguardante alcune di queste società italiane, ecco che – proprio come fatto presente da Marco Bellinazzo – cambiano le sanzioni applicate dalla Uefa.

Bellinazzo fa chiarezza e dice la sua: “La Uefa ha cambiato provvedimenti. Ecco cosa rischiano Inter e Milan”

Bellinazzo fa chiarezza e dice la sua: "La Uefa ha cambiato provvedimenti. Ecco cosa rischiano Inter e Milan"
Simone Inzaghi ©LaPresse

Dopo essere intervenuto ai microfoni di ‘Radio Kiss Kiss Napoli’, Marco Bellinazzo, ha fatto presente quelle che sono – e che potrebbero diventare – le sanzioni comminate a Juventus, Inter, Milan e Roma da parte della Uefa; ed è per questo che ha così esordito: “La Uefa ha cambiato le norme di controllo contabile. Non c’è più la vecchia regola sul Fair Play Finanziario ed è così che potrebbero scattare anche altre sanzioni nei prossimi anni; chiaramente se non si dovessero rispettare le scadenza fissate per rientrare nelle norme Uefa. Milan e Inter rischiano infatti il blocco del mercato in entrata con solo le loro uscite, in modo tale da poter fare mercato in attivo. Il Napoli invece, si è portato avanti tagliando costi importanti. Nei prossimi anni scatteranno delle limitazioni per questi club che continuano a spendere più del dovuto”.