Via a zero dall’Inter: il sostituto è più forte e arriva gratis

0
32

Nonostante la chiusura ufficiale del calciomercato estivo sia ormai arrivata da qualche tempo, l’Inter si guarda comunque intorno per il futuro. I nerazzurri potrebbero osservare un calciatore in scadenza nel 2023 

Un occhio al presente, rappresentato dalle vicende di campo, e l’altro sempre proiettato al futuro per l’Inter di Simone Inzaghi che oggi pomeriggio scenderà in campo per il derby contro i rivali del Milan. Intanto il mercato si è concluso in settimana ma Marotta e soci sono già costantemente al lavoro in vista del prossimo futuro di una squadra sempre in fermento ed evoluzione che potrebbe cambiare volto nuovamente tra un anno.

Uno entra e l'altro esce: nel 2023 a costo zero
Steven Zhang © LaPresse

Particolare attenzione di questi tempi va posta su quei calciatori che ad oggi sono in scadenza a giugno 2023 e che di conseguenza senza un rinnovo contrattuale andrebbero via a costo zero. In questo senso l’Inter si guarda sia intorno a caccia di possibili occasioni a buon mercato da poter sfruttare in ottica futura, che in casa propria dove non mancano situazioni contrattuali simili e che potrebbero portare anche ad addii a parametro zero.

Calciomercato Inter, uno dentro e l’altro fuori: Gagliardini-Dahoud il futuro cambia nel 2023

Uno entra e l'altro esce: nel 2023 a costo zero
Dahoud ©LaPresse

Al di là delle situazioni sui big in difesa in scadenza 2023, c’è chi a centrocampo come Roberto Gagliardini sembra già indirizzato verso un eventuale addio gratis tra un anno. Il rinnovo, almeno per ora, non sembra tra i programmi, e l’ex atalantino potrebbero così salutare a fine anno, soprattutto nel caso in cui non risultasse una prima alternativa nelle rotazioni di Inzaghi.

Al contempo l’Inter potrebbe guardarsi intorno proprio in quella zona di campo, con un nome intrigante proveniente dalla Bundesliga. Si tratta di Mahmoud Dahoud del Borussia Dortmund, in scadenza il prossimo giugno e con un valore di mercato sui 18 milioni di euro. Già accostato in passato alla Serie A, senza rinnovo potrebbe anche stuzzicare la fantasia e il portafogli dell’Inter.