Inter-Bayern, Inzaghi boom: out due titolarissimi

0
329

Ecco le due esclusioni dallo schieramento titolare di Simone Inzaghi per il primo impegno stagionale in Champions League con la corazzata bavarese

Domani sera a partire dalle ore 21:00 inizierà ufficialmente il cammino dell’Inter nella fase a gironi di Champions League contro il Bayern Monaco, una delle due compagini più assetate di vittoria dell’intera competizione.

Simone Inzaghi ©LaPresse

Per poter competere a testa alta e tentare di guadagnare i primi punti, gli uomini di Inzaghi sono chiamati ad un’inversione di rotta rispetto quanto fatto vedere nei due primi scontri diretti del campionato di Serie A contro Lazio e Milan. Oltre al cambio di mentalità, alla cura del dettaglio e alla determinazione necessarie, il tecnico piacentino dovrebbe apportare due sostanziali modifiche a solito schieramento titolare nel suo marchio di fabbrica 3-5-2.

Non solo Mkhitaryan, spazio anche a Gosens dal primo minuto

Robin Gosens ©LaPresse

Secondo ‘La Gazzetta dello Sport’, a rischiare ci sarebbero da un lato Nicolò Barella e dall’altro Alessandro Bastoni. Al posto del primo ci andrebbe Mkhitaryan, già indicato come uno dei potenziali partenti dal primo minuto perché abitudinario di palcoscenici del genere, lasciando dunque invariato il ruolo di Calhanoglu come mezz’ala sinistra. Per il secondo, invece, la scelta ricadrebbe su Federico Dimarco che ormai ha la funzionalità da braccetto difensivo di sinistra nelle vene. Di conseguenza potrebbe esserci proprio Robin Gosens a correre sulla corsia esterna mancina, al fine di fargli trovare maggiore continuità. Quanto all’attacco, come anticipato ieri, Edin Dzeko resta il favorito sull’argentino Joaquin Correa per far coppia con Lautaro Martinez.