Preallertato il grande ex se salta Inzaghi: ha già detto sì

0
1673

Il futuro di Simone Inzaghi tiene banco in ottica calciomercato Inter. Il tecnico si gioca la panchina e un grande ex è pronto a subentrare

Tre partite per decidere il futuro. Ieri l’Inter ha formalmente confermato Simone Inzaghi alla guida tecnica della squadra attraverso le parole dell’AD Beppe Marotta, ma serve una svolta immediata per evitare una prematura separazione.

Calciomercato Inter, panchina a Stankovic se esonerano Inzaghi
Simone Inzaghi ©LaPresse

Reduce da una stagione tutto sommato positiva nonostante non sia arrivato lo scudetto, che l’ha visto conquistare la Supercoppa Italiana e la Coppa Italia nelle due finali contro la Juventus, Simone Inzaghi si è visto rinnovare il contratto in estate fino al 2024 con aumento dello stipendio. Il presidente Steven Zhang si è deciso a puntare su di lui, ma finora non c’è stato quel definitivo salto di qualità che ci si aspettava al secondo anno sulla panchina nerazzurra. All’ex allenatore della Lazio si imputa il fatto di fare scelte di formazione discutibili, cambi tardivi e sbagliati, senza contare che alla dirigenza non sono piaciute le parole sul ritorno in porta di Handanovic contro il Torino.

Ora arriva un trittico di partite complicate, ma in cui non è più concesso sbagliare. Si comincia sabato, ancora a San Siro, contro il Torino e si chiude tra due domeniche fuori casa con l’Udinese: servono 6 punti per restare agganciati al treno scudetto. In mezzo la trasferta in Repubblica Ceca contro il Viktoria Plzen da vincere per non vedersi già fuori dalla Champions League. Ulteriori passi falsi potrebbero portare all’esonero di Inzaghi nella sosta per le Nazionali.

Calciomercato Inter, Stankovic al posto di Inzaghi

Calciomercato Inter, panchina a Stankovic se esonerano Inzaghi
Dejan Stankovic ©LaPresse

Chi potrebbe eventualmente prendere il posto di Inzaghi? Al DS Piero Ausilio piace molto Roberto De Zerbi, ma l’ex Sassuolo e Shakhtar Donetsk non sembra il profilo ideale per subentrare in corsa e ha idee molto distanti dal 3-5-2 su cui è stata costruita l’Inter. La soluzione, secondo quanto si legge su ‘Tuttosport‘, risponde al nome del grande ex Dejan Stankovic, preallertato e pronto ad accettare. Attualmente senza squadra dopo aver vinto tre campionati serbi alla guida della Stella Rossa di Belgrado, il ‘Drago’ sarebbe un profilo gradito sia ai dirigenti che ai tifosi. La speranza resta quella di un cambio di rotta e non di allenatore.