Darmian: “Ho messo tutta la mia voglia e determinazione in questo sport e ne sono orgoglioso”

0
34

Inter, il difensore Matteo Darmian ha dato il suo parere della sua carriera e dei suoi anni in nerazzurro

Matteo Darmian ©LaPresse

 

In vista della gara di domani allo stadio Giuseppe Meazza di Milano, il canale streaming Dazn ha intervistato, nel programma ‘1 vs 1’, il difensore dell‘Inter Matteo Darmian e il centrocampista del Torino Samuele Ricci.

Ecco le parole con le quali ha esordito il giocatore nerazzurro: “È normale preferisca stare a destra, è il mio ruolo naturale. Ma va bene giocare ovunque, l’importante è aiutare la squadra. Da ragazzino sono partito da centrocampista centrale, era stata un’intuizione di mio padre, poi sono sono stato spostato. Con lui parlo spesso di calcio, è il mio primo tifoso e quando può viene a vedere le partite con mia madre. È bello vederli sugli spalti”.

Gli hanno fatto notare che, se con la squadra milanese ha raggiunto le 74 presenze e 6 reti, in carriera è vicinissimo alle 400, esattamente 398, con 15 gol all’attivo e in merito ha risposto: “È stato un bel percorso. Tutto quello che sono riuscito a guadagnare è perché l’ho voluto fortemente, ho messo tutta la mia voglia e determinazione in questo sport. Sono orgoglioso“.

Gli hanno ricordato che ha segnato 15 reti in carriera, ma ben 6 le ha siglate nella squadra nerazzurra, specialmente nel periodo in cui sedeva in panchina Antonio Conte e lui ha risposto: “Non è una mia qualità, però in quella stagione un paio risultarono decisive per la conquista dello scudetto ed è stato molto bello”.