Calciomercato Inter, tre per uno per un titolare di Inzaghi

0
25

Milan Skriniar al PSG è stata la telenovela dell’ultima fase del calciomercato estivo dell’Inter. Lo slovacco alla fine è rimasto a Milano ma il Paris ci ha provato: il retroscena 

L’Inter ha bisogno di ritrovare la miglior fase difensiva possibile per tornare a brillare come da aspettative. La cifra complessiva della squadra di Simone Inzaghi è certamente superiore rispetto a quanto espresso finora, soprattutto in difesa dove sono stati incassati troppi gol in questo avvio, facendo intravedere qualche crepa rispetto al recente passato.

Tre per uno per Skriniar
Nasser Al-Khelaifi ©LaPresse

La difesa a tre non sembra essere più il punto di forza di una squadra che dovrà ritrovare i propri totem. Tra questi anche Milan Skriniar, nome chiacchierato per quasi tutta l’estate nell’ottica di un eventuale trasferimento al Paris Saint Germain del patron Al-Khelaifi. Alla fine però, a dispetto di un contratto in scadenza a giugno 2023, Skriniar per ora è rimasto all’Inter e dovrà presto tornare ad essere uno dei punti di forza della squadra dopo un inizio balbettante di tutto il reparto.

Calciomercato Inter, Draxler, Kehrer e Wijnaldum per Skriniar: il retroscena sul PSG

Tre per uno per Skriniar
Skriniar e Lautaro ©LaPresse

Il PSG, anche in virtù delle dichiarazioni di Galtier nella fase finale del mercato, aveva tutte le intenzioni di provare a strappare Skriniar dalle mani della società di Suning che ha resistito. I parigini avevano tutta la forza economica del caso per provare a spaventare il club meneghino il quale non è stato chiaramente accontentato nelle altissime richieste per il proprio centrale difensivo.

L’Inter ha detto inoltre di no a diversi giocatori offerti dal Paris per provare ad arrivare a Milan Skriniar in estate: i nerazzurri hanno rifiutato i 50 milioni proposti dai francesi, ma anche tre calciatori di livello importante. Un retroscena che vedeva come possibili ed eventuali protagonisti nomi come Julian Draxler, Kehrer e Georginio Wijnaldum, poi finito alla Roma, tutti offerti dal PSG per provare ad arrivare a Skriniar ma senza risultato.