Lautaro come Milito: “Dybala? No, il rimpianto è Perisic”

0
80

Da Lautaro Martinez a Dybala passando per Perisic e Skriniar fino a mister Inzaghi: l’ex Branca dice tutto in una intervista

L’Inter va a caccia della seconda stella. Dopo anni difficili, Conte è riuscito a portare il diciannovesimo scudetto ai nerazzurri e ora tocca a Inzaghi completare l’opera, anche se il tecnico piacentino è stato spesso al centro delle critiche: “E’ normale, fa l’allenatore dell’Inter e al primo pareggio viene messo in discussione ma a me piace come fa giocare la squadra”.

Inter: Branca su Lautaro, Perisic, Dybala, Inzaghi e Skriniar
Perisic e Lautaro ©LaPresse

Pensieri e parole di Marco Branco. L’ex dirigente nerazzurro, uno degli artefici dell’Inter del Triplete, è tornato a parlare in una intervista a ‘Tuttosport‘ in cui ha toccato diversi argomenti, a partire da Lautaro Martinez: “Gli auguro di essere l’erede di Milito: ha tutto per essere un attaccante completo e segna di destro, di sinistro, di testa e su rigore. Dybala? Non può essere un rimpianto perché non c’è. Piuttosto all’Inter manca Perisic che l’anno scorso ha fatto benissimo. Ma era a fine contratto e voleva provare la Premier League, quindi i tentativi di rinnovo non sono andati a buon fine”. Infine una battuta su Milan Skriniar: “Sportivamente parlando non si discute e io non lo avrei venduto, ma ci sono altri aspetti da valutare. Le voci di mercato possono averlo stressato, influendo negativamente”.