Casini: “Abbattere il Meazza? Se le due milanesi avranno un nuovo stadio all’altezza perché no”

0
14

Inter, il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini ha dato la sua opinione sull’abbattimento del Meazza e sulla costruzione del nuovo stadio

Stadio San Siro ©LaPresse

La decisione di demolire completamente lo stadio Giuseppe Meazza, una volta che sarà ultimato il nuovo impianto, probabilmente per la stagione 2027/28 è tornata a far discutere.

Lo stesso sindaco di Milano Beppe Sala, ha voluto rispondere ai comitati contrari all’abbattimento dello storico San Siro spiegando che nemmeno loro hanno trovato una soluzione idonea per un suo possibile riutilizzo.

Durante la trasmissione ‘Radio anch’io sport’ in onda sulle frequenze di Radio 1, ha voluto dare la sua opinione il presidente della Lega Serie A Lorenzo Casini, sia sulla questione del vecchio stadio che sulla costruzione di uno nuovo per le due squadre meneghine.

Queste le sue dichiarazioni: “Lo stadio può essere abbattuto. Gli stadi, al di là del loro valore storico, sono delle infrastrutture che devono rispettare certi standard. Se la scelta fatta ha portato alla scelta della demolizione, non vedo perché non essere favorevole, a patto che Milan e Inter abbiano uno stadio all’altezza”.

Il problema che potrebbe sorgere, anche se tra 5 anni le cose potrebbe ulteriormente cambiare, potrebbe essere la capienza del nuovo impianto visto che si parla di 60000 posti rispetto agli 80000 circa del Meazza e calcolando che solo in abbonamenti sia Inter che Milan superano tranquillamente la quota di 30000, quest’anno il club nerazzurra si è fermato a poco più di 40000, tra l’altro per scelta altrimenti sarebbero potuti arrivare ad una quota superiore, una capienza così potrebbe non essere sufficiente soprattutto nelle gare di cartello in cui San Siro è sempre sold-out.