Ronaldo ‘Il Fenomeno’ compie 46 anni: gli auguri del club e dei tifosi

0
14

Inter, Ronaldo ‘Il Fenomeno’ compie 46 anni e il club nerazzurro e tutti i tifosi gli inviano i loro migliori auguri

Ronaldo ‘Il Fenomeno’ ©LaPresse

Oggi Luis Nazario De Lima ma per tutti Ronaldo ‘il Fenomeno’ compie 46 anni e naturalmente, il club nerazzurro lo ha subito omaggiato con la foto del suo gol nella finale di Coppa Uefa al parco dei Principi di Parigi nel maggio del 1998. Ma questo scatto è anche per mettere di buon umore i tanti tifosi nerazzurri che, visto l’inizio di stagione della squadra di Simone Inzaghi, non sono propriamente al top, ma magari questa foto li può fare stare meglio.

Queste infatti sono le parole che accompagnano quello scatto: “Ammettetelo pure. Guardando questa immagine (l’esultanza nella finale con la Lazio, ndr) il vostro umore migliora, sempre. Ogni singola volta che la vedete mandata in chat o sul vostro feed. Qualunque cosa vi stia accadendo. Ovunque voi siate. Siate sinceri, quante volte avete visto quel gol? Accelerazione devastante da centrocampo per andare a raccogliere il filtrante di Moriero e poi solo a tu per tu con Marchegiani. Finta di corpo, doppio passo mortifero e la porta che si spalanca. Ronaldo è solo e appoggia in rete. È l’irreale che diventa reale. È l’impossibile che diventa possibile. Tutto in una sera. Chiude così una finale giocata in maniera sontuosa. Chiude con un gol iconico e con la coppa Uefa alzata al cielo la sua prima stagione in nerazzurro. È la sera del 6 maggio del 1998. Milano si sta preparando all’estate. I ragazzi contano i giorni che li separano dalle vacanze, mentre gli adulti pianificano i loro viaggi per spezzare la routine dopo un lungo anno di lavoro. In TV i tifosi nerazzurri hanno appena visto quel gol inimmaginabile. Quel preciso attimo ha rappresentato il leit motiv della sua vita calcistica in cui ha messo fuori tempo il tempo stesso. Ha ridefinito i parametri di velocità unita alla tecnica. Rivoluzionando il presente si può fare la storia e diventare un mito nel futuro. Ed è questo che ha fatto Ronaldo in nerazzurro, tracciando una linea epica. Il sacro e il profano che si intrecciano e che diventano realtà in quella sua esultanza ripetuta più volte e che viene subito accostata al Cristo redentore di Rio de Janeiro. Quello che ha fatto il Fenomeno in maglia nerazzurra è la storia di un ragazzo semplice di Bento Ribeiro che è entrato nell’eternità calcistica puntando semplicemente sul suo immenso e naturale talento. Oggi Ronaldo compie 46 anni e nel giorno del suo compleanno lo celebriamo, una volta di più, rivedendo quella foto, riassaporando tutti i suoi gol con la maglia dell’Inter, rivivendo quella notte magica di Parigi. Buon compleanno, Ronie!”.

Nelle sua cinque stagioni in nerazzurro dall’estate del 1997 arrivato dal Barcellona, fino al 2002, il calciatore dopo una prima annata straordinaria con 47 presenze e 34 reti, nelle successive quattro gli infortuni lo costrinsero spesso a guardare i compagni e raggiunse solo le 52 presenze e 25 reti. Nonostante la parentesi poi al Real Madrid e il ritorno a Milano sulla sponda sbagliata del Naviglio, senza contare il gol nel derby con tanto di gesto poco simpatico, i tifosi nerazzurri lo hanno votato lo stesso e il calciatore è nella Hall of Fame nerazzurra sin dal 2018, anno della prima scelta del miglior attaccante della storia della squadra milanese. Anche tutta la redazione di Interlive, si aggiunge a club e tifosi, per fargli i migliori auguri di Buon Compleanno.