Ronaldo e il terzino: 80 milioni per convincere l’Inter

0
829

L’Inter dovrà tenere gli occhi aperti nelle prossime sessioni di calciomercato, a partire già da gennaio. Lautaro Martinez e Dumfries sono due tra gli uomini più in vista 

La rinascita dell’Inter dovrà passare oltre che dal lavoro di Inzaghi anche dalla ritrovata verve dei big a disposizione del tecnico nerazzurro. Da Brozovic a Skriniar passando per Dumfries, Lukaku e Lautaro Martinez. Tutti dovranno dare il loro contributo per riportare la squadra lì dove dovrebbe stare. Le tre sconfitte in sette gare di campionato hanno incrinato alcune certezze del club meneghino che è chiamato a ricompattarsi quanto prima per scongiurare brutte sorprese. Un discorso che si può estendere in sede di calciomercato, e non solo per Milan Skriniar che è a scadenza contrattuale.

Lautaro e Dumfries per lo United: deve andare via Ronaldo
Inter ©LaPresse

A gennaio occhio vigile sul Manchester United di Erik ten Hag che sta vivendo una fase di cambiamento e rivoluzione, iniziata in estate e che potrebbe anche proseguire il prossimo inverno. Due calciatori dell’Inter potrebbero finire nel mirino dei ‘Red Devils’.

Calciomercato Inter, a gennaio occhio a Lautaro e Dumfries: lo United cambia qualcosa

Lautaro e Dumfries per lo United: deve andare via Ronaldo
Lautaro © LaPresse

Il Manchester United a gennaio potrebbe tornare a mettere le mani sulla rosa in sede di calciomercato, tra entrate ed uscite, le une legate alle altre. In questo senso l’Inter potrebbe dover alzare la guardia su due big della rosa di Inzaghi come Lautaro Martinez e Denzel Dumfries, che potrebbero piacere alla compagine inglese.

Assalto possibile dello United a condizione che vadano via sia Cristiano Ronaldo che Wan Bissaka, lasciando così spazi in rosa da colmare con calciatori di primo livello sia sulla fascia destra difensiva che in attacco. Sul tavolo potrebbe arrivare un’offerta complessiva da 80 milioni di euro, certamente troppo pochi per impensierire l’Inter, anche se allo stato attuale con Suning mai dire mai, fermo restando la volontà di non cambiare così profondamente la rosa a stagione in corso.