Skriniar e Dumfries via dall’Inter: l’erede può essere uno solo

0
209

Skriniar e Dumfries potrebbero ben presto dire addio all’Inter. Nel frattempo i nerazzurri tengono già d’occhio il loro eventuale sostituto

Nonostante le innumerevoli voci di mercato e un’estate più che turbolenta, alla fine, sia Milan Skriniar, che Denzel Dumfries, sono entrambi rimasti all’Inter. Allo stesso tempo però, è tutt’altro che scontato che il loro futuro possa essere comunque in nerazzurro.

Skriniar e Dumfries via dall'Inter: l'erede può essere uno solo
Milan Skriniar ©LaPresse

Difatti, nonostante le numerosissime offerte fatte recapitare da parte del Psg, Milan Skriniar, giusto o sbagliato che sia, è comunque rimasto a Milano anche in quest’altra sessione di calciomercato. Tralasciando questo però, continuano a prendere corpo le ipotesi di vederlo lontano dall’Inter un giorno. Stesso discorso per il suo attuale compagno di squadra Denzel Dumfries, il quale rischia seriamente di poter dire addio a giugno (o addirittura a gennaio). In tal senso quindi, ecco che i nerazzurri incominciano già a guardarsi intorno e tengono d’occhio il loro possibile sostituto.

Calciomercato Inter, i nerazzurri pensano a Timber per il futuro: occhio a Roma e Napoli però

Calciomercato Inter, i nerazzurri pensano a Timber per il futuro: occhio a Roma e Napoli però
Jurrien Timber in azione ©LaPresse

Nonostante le speranze di poter vedere Milan Skriniar rinnovare con l’Inter non si siano ancora ridotte del tutto, è cosa probabile che in futuro, uno tra lui e Denzel Dumfries possa definitivamente dire addio o a gennaio o a giugno. In virtù di questo quindi, i nerazzurri non intendono minimamente farsi trovare impreparati e provano già a guardarsi intorno. Proprio per questo, ecco che – stando anche a quanto riportato da ‘Calciomercato.it’Marotta e soci starebbero già monitorando Jurrien Timber per il futuro. L’attuale centrale di proprietà dell’Ajax, è un profilo che intriga molto anche Napoli e Roma – oltre che alla ‘Beneamata’ – e non a caso, è in grado di saper agire sia da centrale destro di difesa e terzino, che addirittura da schermo davanti alla difesa e forse anche in mezzo al campo all’occorrenza. Nel frattempo, su di lui, c’è anche il forte interessa da parte di Bayern Monaco e Manchester United.