Van Huuksloot: “Il nuovo stadio sarà alto 30/35 metri e avrà circa 60000 posti”

0
51

Inter, le parole del direttore allo sviluppo infrastrutture riguardanti la costruzione del nuovo stadio e della zona circostante il Meazza

Mark Van Huuksloot Direttore Sviluppo Infrastrutture dell’Inter ©LaPresse

Come abbiamo già scritto in altri articoli precedenti il dado è tratto e il progetto nuovo stadio, sta iniziando a prendere forma. A confermare la parole del dirigente dell’Inter Alessandro Antonello, ci sono state anche quelle di Mark Van Huuksloot, Director of Infrastructure Development dell’Inter, che sono state riportate da MilanNews.it .

Queste le sue dichiarazioni, durante la conferenza stampa che si è svolta questa mattina nello studio Barabino in Foro Buonaparte, a Milano: “Una volta costruito, ci sarà anche lo sviluppo dell’area che prevede un’area commerciale, gli uffici, un centro congressi e una cittadella dello sport. L’obiettivo è di rigenerare tutta l’area. Lo stadio avrà circa 60mila posti, ispirato ai più moderni stadi europei che sono stati costruiti recentemente. Il nuovo stadio sarà alto 30-35 metri, l’impatto visivo sarà inferiore ad ora visto che San Siro è alto circa 65 metri. Il nuovo impianto sarà completamente chiuso, quindi il rumore uscirà solo per via verticale e non più orizzontale come accade ora a San Siro. Tutti i parcheggi saranno sotto lo stadio, sotto gli uffici e sotto l’area commerciale, quindi l’area sarà tutta pedonale. Vogliamo costruire uno stadio che funzioni meglio anche dal punto di vista energetico, utilizzando per esempio anche dei pannelli solari“.

Probabilmente i disagi per chi si recherà allo stadio dall’inizio dei lavori fino al loro termine riguarderanno i parcheggi all’esterno, visto che dove sorgono ora si ergerà il nuovo impianto e quindi si dovranno trovare degli spazi alternativi.
Un altro problema riguarderà la capienza: 60/65mila posti appaiono pochi visto che tale affluenza c’è già per partite non di cartello in casa Inter e quasi in casa Milan, quindi accaparrarsi un biglietto per una gara potrebbe essere molto più difficile di adesso, senza contare che il massimo numero di abbonamenti, quest’anno fermatosi in casa nerazzurra appena sopra i 40000, potrebbe scendere proporzionalmente a 30/35mila.