Mkhitaryan: “Milano mi piace. Djorkaeff? Un esempio per me”

0
47

Mkhitaryan esce allo scoperto e senza far alcun mistero si espone completamente. Tutte le dichiarazioni del centrocampista dell’Inter

Dopo essersi presentato ai suoi nuovi tifosi in quel dell’ormai scorso giugno, Henrikh Mkhitaryan, ad ora, è riuscito nell’intento di mostrare solamente alcuni ‘sprazzi’ di tutta quella che è la sua classe.

Mkhitaryan all'improvviso: "Milano mi piace. Djorkaeff? Un esempio per me"
Henrikh Mkhitaryan ©LaPresse

Difatti, grazie alle 6 presenze raccolte sin qui in stagione, l’armeno ha sicuramente mostrato di saperci fare col pallone, anche se non è ancora riuscito a siglare la sua prima rete con indosso la maglia dell’Inter. Già nella giornata di oggi però, è in arrivo un’occasione più che importante per lui, in quanto, lo stesso Mkhitaryan, affronterà per la prima volta il suo recente passato; vale a dire la Roma di José Mourinho (e col calcio d’inizio che è fissato alle ore 18). Nel frattempo, la stessa mezz’ala nerazzurra non si è minimamente nascosta e ha provveduto a lanciare vere e proprie parole ‘al miele’ verso l’intera città di Milano.

Inter, senti Mkhitaryan: “Milano mi piace parecchio e spero di poterla visitare presto. Djorkaeff è stato molto importante per me”

Inter, senti Mkhitaryan: "Milano mi piace parecchio e spero di poterla visitare presto. Djorkaeff è stato molto importante per me"
Henrikh Mkhitaryan ©LaPresse

Dopo essersi ‘mostrato’ ai canali ufficiali dell’Inter, Henrikh Mkhitaryan, ha da lì avuto tempo e modo di ‘aprirsi’ completamente ai suoi nuovi tifosi e l’ha fatto proprio con queste parole: “La mia famiglia, i miei compagni, gli allenatori, i tifosi…ognuna di queste persone ha dato un contributo alla mia carriera. Il mio primo idolo è stato mio padre, poi sono stato impressionato da Zidane e Roberto Baggio. All’Inter c’è stato un altro giocatore importante per me, Youri Djorkaeff, anche per le sue origini armene. La città di Milano? Mi piace molto, ma non ho ancora avuto modo di visitarla bene, spero di riuscire a farlo presto”.