Galeone: “Penso che Inzaghi facesse bene alla Lazio non dovendo scegliere chi mettere in campo”

0
60

Inter, l’ex allenatore Giovanni Galeone demolisce il tecnico della squadra nerazzurra Simone Inzaghi con parole molto dure

Simone Inzaghi ©LaPresse

Era la prima giornata del campionato di serie A 1987/88 e allo stadio Giuseppe Meazza l’Inter allenata da Giovanni Trapattoni affrontava il neo promosso Pescara di Giovani Galeone e perse clamorosamente 2-0 con la squadra abruzzese, che ringraziò Galvani e Siskovic, gli autori delle due reti che affossarono la formazione dell’ex tecnico della Juventus.

In vista della sfida di questa sera al Meazza tra Inter e Barcellona è proprio l’ex allenatore che guidò la formazione bianco-azzurra a quell’impresa Giovanni Galeone, intervistato da Libero, a dare un giudizio poco positivo e ad affossare, a parole questa volta, l‘Inter e il suo condottiero Simone Inzaghi.

Queste le sue dichiarazioni molto forti: “Gioca malissimo e ho l’impressione che il tecnico facesse bene alla Lazio perché non aveva da scegliere chi mettere in campo, viste le poche alternative. All’Inter ha preferito Correa a Dybala, alterna i difensori, cambia se uno è ammonito. Non ha e non dà certezze“.

Parole molto dure che faranno piacere ai tanti tifosi nerazzurri che vorrebbero l’esonero dell’ex allenatore della Lazio, magari sostituito da Dejan Stankovic che sembrerebbe stia per accasarsi alla Sampdoria per sostituire Giampaolo.

In ogni caso, per essere corretti, il tecnico della squadra nerazzurra scelse Lukaku invece di Dybala, visto che soldi per prenderli entrambi senza cedere Milan Skriniar non ce n’erano, anche se l’ex giocatore bianconero fosse arrivato a parametro zero avrebbe avuto comunque uno stipendio elevato. La Juventus per fare gli acquisti che ha fatto ha ceduto De Ligt e per ora fatica anche lei.