Esonero e addio Inter a gennaio: lo vuole il nuovo allenatore

0
653

Cambio di allenatore in quel di Siviglia con l’addio di Julen Lopetegui e l’arrivo in Andalusia di Jorge Sampaoli, al suo ritorno in biancorosso. Per gennaio idea dall’Inter 

La Champions League all’Inter ha restituito il sorriso col successo contro il Barcellona che ha interrotto una serie di due ko di fila. Ad altre squadre invece la due giorni europea non ha portato in dote grandi soddisfazioni. Lo ha scoperto ben presto sulla sua pelle il Siviglia e Julen Lopetegui, che dopo il pesantissimo ko interno contro il Borussia Dorrmund per 1-4 ha incassato l’esonero per mano della dirigenza andalusa. Il club iberico, letteralmente disastroso finora sia in campionato che in Champions League, ha quindi optato per una sorta di usato sicuro riportando a Siviglia a distanza di qualche anno Jorge Sampaoli.

Con Sampaoli idea Correa
Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter © LaPresse

Si tratta dunque di un ritorno per l’allenatore argentino dopo l’esperienza del 2016-2017. Un rientro a Siviglia che potrebbe anche indurre il club a potenziare la squadra a gennaio seguendo i dettami e le logiche del nuovo allenatore, che potrebbe anche bussare in casa Inter.

Calciomercato Inter, il Siviglia cambia allenatore: con Sampaoli idea Correa

Con Sampaoli idea Correa
Joaquin Correa © LaPresse

Sampaoli potrebbe attingere a piene mani dall’emergenza offensiva dell’Inter che, al netto di Lautaro Martinez, continua a ritrovarsi a dover fare rotazioni a causa di svariati infortuni. Tra gli attaccanti meno costanti c’è proprio l’argentino Joaquin Correa, già accostato al Marsiglia di Sampaoli in estate, e che ben presto potrebbe anche tornare in auge come suggestione.

Secondo quanto evidenziato da ‘Calciomercatonews.com’, non è da escludere che lo stesso tecnico albiceleste, per dare una scossa offensiva, possa riprovarci già a gennaio per il Tucu ma stavolta col Siviglia, club dove peraltro l’attaccante dell’Inter è anche già stato. Investimento importante per ora non ripagato quello di Correa in nerazzurro, motivo per cui si tratta di un calciatore tutt’altro che incedibile, ma solo a determinate cifre.