L’Inter si ripete al Mapei: Lautaro poco cattivo, menomale che c’è Dzeko

0
155

Cronaca, tabellino, top e flop del match tra Sassuolo e Inter andato in scena al ‘Mapei Stadium’ e valevole per la nona giornata di Serie A

L’Inter torna a vincere anche in campionato. 2-1 in casa del Sassuolo firmato Edin Dzeko, autore di una doppietta.

Super Dzeko, flop Lautaro: le pagelle di Sassuolo-Inter
Sassuolo-Inter 1-2, decide Dzeko con una doppietta ©LaPresse

Primo tempo poco effervescente, quasi passivo dei nerazzurri, anche se un paio d’occasioni arrivano ma le spreca Lautaro. Dietro Lauriente e Konradsen creano qualche grattacapo, Acerbi e company sono attenti, Onana (al debutto) è bravo in un paio di interventi ‘alla Garella’. Allo scadere l’Inter passa al primo tiro in porta con una giocata all’apparenza banale di Dzeko. La squadra di Inzaghi parte poco concentrata nel secondo tempo e Frattesi con una incornata la punisce. Il pari sveglia la squadra che al quarto d’ora finale torna avanti e chiudendo i giochi ancora con Dzeko. Il bosniaco fa 101 in Serie A con un colpo di testa su assist al bacio di Mkhitaryan, regalando all’Inter quei tre punti che le permettono di rimettersi in carreggiata. Aspettando Barcellona

Pagelle e tabellino di Sassuolo-Inter

TOP

Dzeko – Fa doppietta nelle due vere occasioni da gol che gli capitano sui piedi. Implacabile, ancora decisivo a 36 anni. Al Camp Nou dovrà fare gli straordinari.

Dumfries – Nel primo tempo è l’unico davvero a creare pericoli con le sue folate sulla fascia destra. Rogerio lo scavalca nella ripresa, che però chiude bene.

Mkhitaryan – Inzaghi lo mette dentro all’inizio della ripresa al posto di Asllani e al primo pallone importante inventa calcio. Anche a mezzo servizio l’armento può far molto comodo a questa Inter.

Acerbi – Efficace. Pinamonti ha voglia di far male ma con lui non si passa.

FLOP

Lautaro – Prezioso nella manovra, ma quando c’è da finalizzare è in ritardo ed è poco cattivo. A Barcellona l’occasione migliore per porre fine all’astinenza da gol.

Asllani – Si fa vedere poco, Maxime Lopez in pressione gli toglie un po’ di sicurezza. Il cambio all’intervallo non è probabilmente dovuto solo all’ammonizione.

SASSUOLO-INTER 1-2
44′ e 74′ Dzeko, 59′ Frattesi

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic (81′ Ayhan), Ferrari, Rogerio; Frattesi (81′ Alvarez), Maxime Lopez, Thorstvedt (70′ Harroui); Konradsen (70′ Antiste), Pinamonti, Laurientè. All.: Dionisi

INTER (3-5-2): Onana; D’Ambrosio (57′ Skriniar), Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella (Dall’84’ Gagliardini), Asllani (46′ Mkhitaryan), Calhanoglu, Dimarco (67′ Darmian); Dzeko, Lautaro. All.: Inzaghi.

Arbitro: Sozza di Seregno
Ammoniti: Asllani, Ferrari, D’Ambrosio, Harroui, Tressoldi, Inzaghi