“Trattativa col Barcellona”: Lautaro allo scoperto in conferenza

0
282

Dalla trattativa vissuta in prima persona col Barcellona fino ad arrivare al match di domani con gli stessi ‘blaugrana’. Le dichiarazioni di Lautaro Martinez

Intervenuto a margine della gara di domani in programma contro il Barcellona, Lautaro Martinez, durante il corso della propria conferenza stampa, ha detto la propria assieme a Simone Inzaghi sul match di Champions League che attende l’Inter.

Lautaro Martinez ©LaPresse

Ecco le parole del centravanti nerazzurro raccolte da Interlive.it:

SULLA GARA DI DOMANI – “Sappiamo che il Barça ha giocato di qualità che proveranno l’uno contro uno. Servirà tanta intensità da parte nostra”.

SULLA TRATTATIVA COL BARCELLONA – “Ormai è acqua passata. Al giorno d’oggi sono un giocatore dell’Inter. E’ quello che ho sempre voluto e darò il meglio per questa squadra”.

IN RIFERIMENTO ALLE PAROLE DI ZANETTI – “Io un punto da cui tutta l’Inter deve ripartire? Per me è un orgoglio essere qui. Lui era e resta una bandiera del club. Io, come dico sempre, lavoro per dare il meglio a questa squadra e provo a crescere ogni giorno. Ringrazio tanto il vicepresidente per le parole che ha speso nei miei confronti”.

SUL MATCH D’ANDATA – “Nella partita del ‘Meazza’ abbiamo fatto un ottimo primo tempo e credo che domani dobbiamo ripetere quella frazione di gara. Spero di giocare bene e con molta personalità. Dobbiamo fare quello che abbiamo preparato”.

SUL SUO STATO DI FORMA – “E’ vero, non segno da molte partite ma sono tranquillo per il lavoro che faccio e per la mano che do ai miei compagni. Devo essere pronto. E’ una cosa che capita a tutti gli attaccanti. Dovrò farmi trovare pronto”.

SU LUKAKU, BROZOVIC E CORREA – “Sono tre assenze pesanti, però abbiamo compagni pronti a sopperire alla loro mancanza, proprio come successo a San Siro”.

ARAUJO – “Nonostante domani non ci sarà, resta senz’alcun ombra di dubbio un grande giocatore. Se firmo per un pareggio? No, vogliamo la vittoria”.