Cessione sanguinosa per l’Inter: rischia di essere un rimpianto

0
665

La scorsa estate tra le varie operazioni l’Inter ha anche piazzato la cessione di un giovane esclusivamente per esigenze di bilancio. Si tratta del talentuoso Cesare Casadei che scalpita al Chelsea 

La situazione economica e societaria dell’Inter è ben nota ed è stata spesso oggetto di dibattito e discussione. Nello specifico si è tanto parlato nelle scorse sessioni di calciomercato di cessioni illustri per abbassare il monte ingaggi e rimettere a posto i conti dove possibile. Tra le tante operazioni messe a referto dal club meneghino ce n’è anche una che rischia di rivelarsi a lungo andare un’arma a doppio taglio.

Inter, rimpianto Casadei
Simone Inzaghi ©LaPresse

Si tratta della cessione al Chelsea di Cesare Casadei, giovane centrocampista di qualità andato a Londra per la cifra importante di 15 milioni di euro più 5 di bonus. Un vero e proprio affare economico per un ragazzo del 2003 con risicatissime esperienze tra i grandi ed ancora tutto da lanciare ad alti livelli. Il talento dell’ex nerazzurro è però sotto gli occhi di tutti e sul lungo periodo rischia anche di esplodere e far sorgere eventuali rimpianti tra qualche anno.

Inter, Casadei sgomita per avere spazio nel futuro del Chelsea: per i nerazzurri sul lungo periodo potrebbe essere un rimpianto

Inter, rimpianto Casadei
Cesare Casadei ©LaPresse

La cessione di un giovane come Casadei fa riflettere anche se di fronte a certe cifre e in quel momento storico l’Inter ha preferito incassare nell’immediato un importo decisamente sostanzioso. Per ora il classe 2003 non ha ancora esordito con la prima squadra dei ‘Blues’ ma in compenso si sta mettendo in mostra alla grande con la seconda.

L’avventura inglese di Casadei è dunque iniziata col piede giusto in virtù di ben tre gol in quattro presenze con l’Under 21 del Chelsea. Nell’ultima sfida contro il Manchester United ha trovato l’ennesima rete ed è stato anche espulso ma dalle parti di Londra se lo coccolano e a lungo andare Potter presto potrebbe dargli una chance in prima squadra. Rischia di essere un rimpianto dal punto di vista tecnico.