Da Skriniar a Dzeko: un’intera squadra rischia l’addio

0
125

L’elenco dei calciatori dal futuro incerto all’Inter è piuttosto lungo. I motivi sono i più disparati ma ci sono anche nomi importanti: da Skriniar a Dzeko e Correa 

L’Inter lavora in campo per lottare su tutti i fronti, mentre la società è sempre attiva in sede di calciomercato, non solo sul versante delle entrate ma anche su quello delle uscite. Sono infatti parecchi i calciatori di Inzaghi che hanno il futuro tutto da definire: da chi come Correa è chiamato a dimostrare a chi invece è in scadenza di contratto come i vari de Vrij, Skriniar o D’Ambrosio. I prossimi mesi saranno quindi fondamentali anche per la società per stilare un elenco di priorità relativamente proprio alle eventuali conferme in rosa per le prossime stagioni.

Quanta precarietà nell'Inter: TREDICI giocatori a rischio addio
Skriniar © LaPresse

Allo stato attuale sarebbero addirittura tredici i calciatori a rischio addio in vista della prossima estate, termine entro il quale andranno prese alcune decisioni importanti.

Calciomercato Inter, un’intera squadra rischia l’addio: tredici interisti in dubbio

Quanta precarietà nell'Inter: TREDICI giocatori a rischio addio
Beppe Marotta e Steven Zhang © LaPresse

Il caso più spinoso e certamente più importante riguarda il destino di Milan Skriniar, diviso tra la possibilità di un rinnovo molto oneroso e le chance di un addio a costo zero che farebbero perdere all’Inter un calciatore fondamentale e di alto valore. Lo slovacco piace al PSG che ci aveva già provato in coda all’ultima sessione estiva e i prossimi mesi, soprattutto a cavallo del Mondiale, saranno decisivi.

Tanti i calciatori in scadenza 2023 oltre a Skriniar, alcuni destinati quasi sicuramente all’addio, ed altri invece dal futuro inesplorato. Cordaz, Handanovic, Dzeko, Darmian, D’Ambrosio, Acerbi, Gagliardini e de Vrij hanno l’accordo in scadenza in estate, con il difensore olandese che appare come perdita eventuale più importante. Da capire se verrà dato o meno un altro anno al capitano tra i pali, ma da secondo di Onana, mentre jolly come D’Ambrosio e Darmian potrebbero incassare un rinnovo low cost a differenza di Gagliardini che a meno di sorprese dovrebbe salutare.

Un discorso diverso lo merita invece Romelu Lukaku che è all’Inter in prestito e per il quale andrà ridiscusso un nuovo accordo. Chi invece è strettamente sotto esame è Joaquin Correa, che tra infortuni e rendimento altalenante non ha mai regalato certezze, così come Bellanova, giovane che ha bisogno di minutaggio, e che potrebbe anche trovarlo altrove in prestito.