Gagliardini per il difensore: scambio secco con l’Inter

0
397

Gagliardini si allontana dall’Inter. Il centrocampista nerazzurro offerto in Spagna in cambio di un difensore. La situazione

Reduce dall’aver disputato un paio di stagioni non del tutto confortanti, Roberto Gagliardini, nella sua esperienza trascorsa sin qui a Milano, non è praticamente mai riuscito ad incidere del tutto, in particolar modo durante questa stagione, dove non è ancora riuscito a trovare quella continuità tanto sperata.

Roberto Gagliardini ©LaPresse

A causa di una serie di infortuni ravvicinati infatti – che l’hanno poi da lì costretto a saltare diversi impegni – l’attuale centrocampista dell’Inter è riuscito a disputare sole 6 partite tra campionato e Champions in stagione. Complice poi, l’innesto di Henrikh Mkhitaryan, lo stesso Roberto Gagliardini – nonostante l’infortunio di Brozovic – è quindi finito in parte ai margini della rosa, al punto che, anche per via del suo contratto in scadenza a giugno, potrebbe ben presto dire addio ai nerazzurri. Come? Con un’eventuale ipotesi di scambio.

Calciomercato Inter, spunta fuori l’idea di scambio Gagliardini-Diakhaby: la situazione

Mouctar Diakhaby in azione ©LaPresse

Diversi giorni fa, il noto dirigente nerazzurro Piero Ausilio è stato a Valencia, patria che vanta diversi osservati speciali, finiti poi sul taccuino dell’intera dirigenza dell’Inter. Al ds è stato proposto Mouctar Diakhaby, difensore finito un po’ di tempo fa nel mirino della ‘Beneamata’ e con tanto di contratto in scadenza a giugno tra l’altro. Nonostante questo, il nome del difensore franco-guineano non sembra allettare del tutto il ds nerazzurro. Un’ipotesi da dover tenere in considerazione però, è quella che a gennaio, i suoi intermediari potrebbero anche decidere di farsi avanti proponendo uno scambio alla pari con Gagliardini (in quanto entrambi in scadenza di contratto).

Inter, il punto sul futuro di Gagliardini: i possibili scenari

Roberto Gagliardini in azione ©LaPresse

Fatta eccezione per questa ipotesi, è ormai chiaro a tutti il fatto che ai nerazzurri non ‘converrebbe’ minimamente rinnovare il contratto – in scadenza tra l’altro – di Roberto Gagliardini. Per di più poi, l’Inter andrebbe anche a risparmiare una cifra tutt’altro che bassa (in quanto il calciatore percepisce una cifra intorno ai 4 milioni di euro lordi a stagione). Allo stesso tempo, anche all’ex Atalanta – perlomeno sul piano tecnico – potrebbe convenire lasciare Milano. Diciamo questo in quanto il classe ’94, così facendo, potrebbe anche arrivare a ritrovare quella centralità che gli è mancata negli ultimi anni in una piazza meno blasonata, in modo tale da poter tornare a puntare – eventualmente – anche ad un suo ritorno in nazionale. Attesi nuovi ed ulteriori aggiornamenti sulla vicenda.