Marotta e il vicino addio all’Inter: scenario clamoroso

0
635

In un momento importante della storia recente della società Inter va analizzata anche la figura dello stesso Beppe Marotta, che non è possibile dare per scontato 

Tra gli uomini simbolo dell’attuale ciclo dell’Inter di Zhang non può che esserci Beppe Marotta, uomo mercato e non solo del club meneghino, che ha dimostrato di sapersi muovere ad altissimi livelli anche in queste controverse annate a San Siro. In un momento così delicato della storia recente della stessa società meneghina non va inoltre sottovalutata la stessa presenza di una figura come Marotta all’interno dell’organigramma societario alla luce di un peso specifico complesso da andare a rimpiazzare.

Marotta e il vicino addio all'Inter: lo scenario è clamoroso
Beppe Marotta e Steven Zhang © LaPresse

L’ex Juventus è arrivato nell’autunno del 2018 e dopo quattro anni e mezzo potrebbe anche considerare concluso il suo ciclo in nerazzurro. Va quindi tenuto sotto stretta osservazione anche ogni scenario relativo al direttore interista.

Calciomercato Inter, Marotta e un futuro da decifrare: scenario sorprendente

Marotta e il vicino addio all'Inter: lo scenario è clamoroso
marotta inter ©LaPresse

Dopo la recente assemblea dei soci, utile a vedere approvato il bilancio 2021/2022, il presidente Steven Zhang e l’amministratore delegato Beppe Marotta hanno affrontato diversi temi anche relativi al mercato. Non va però messo in secondo piano proprio il futuro dello stesso ex juventino.

L’anno scorso Marotta ha rinnovato fino al 2024 così come gli altri dirigenti ma non si può del tutto escludere che questa possa essere l’ultima stagione all’Inter. Lui non ha mai nascosto l’ambizione per un ruolo politico all’interno sempre del mondo del calcio. In tal senso non si possono escludere scossoni in federcalcio nei mesi a venire, alla luce di una situazione vede una spaccatura nella quale una figura come quella dell’ad nerazzurro sarebbe preziosissima e in grado di apportare carisma ed esperienza da vendere. Poi all’Inter ci sarebbe ancora da combattere con le questioni finanziarie che condizionano ogni campagna acquisti da tempo, a meno di un addio di Suning che lo stesso Zhang nei giorni scorsi ha però seccamente e nuovamente rispedito al mittente anche nella conferenza post cda.

In caso di clamoroso addio di Marotta andrebbe però trovato uno scenario percorribile. Uno potrebbe persino essere quello delle dimissioni, anche perchè nel suo contratto ballano cifre importanti, oppure attraverso una risoluzione contrattuale con buonuscita in stile Conte. Per ora questa è comunque solo una ipotesi, una possibilità futura che però non va esclusa e soprattutto non così lontana nel tempo.