Branca a TV PLAY: “Inter candidata allo scudetto. Skriniar? Ha sempre detto una cosa”

0
42

Dall’Inter fino ad arrivare al rinnovo di Skriniar. Tutte le dichiarazioni rilasciate da parte del dirigente sportivo Marco Branca

Il fatto che l’Inter, nonostante le assenze di Lukaku e Brozovic, sia comunque tornata a ‘macinare’ gioco da un po’ di tempo, è sotto gli occhi di tutti. Seppur infatti i nerazzurri, abbiano dovuto fare i conti con un complicato avvio di stagione, la squadra di Inzaghi, tra mille difficoltà, è comunque riuscita a rilanciarsi nella classifica generale di Serie A e non solo.

Simone Inzaghi ©LaPresse

A testimonianza di ciò infatti, dopo i 4 ko complessivi fatti registrare in campionato, gli attuali vice campioni d’Italia sono poi da lì riusciti a collezionare 6 vittorie ed 1 pareggio (fino ad arrivare in seguito all’unica sconfitta maturata contro il Bayern). Tra queste però, figura anche il successo del ‘Meazza’ per 1-0 contro il Barcellona ed il 3-3 rimediato nella settimana dopo nuovamente contro i ‘blaugrana’. Insomma, è ormai chiaro a tutti che l’Inter, sia per fortuna riuscita a ritrovare quell’entusiasmo e quella voglia che erano mancati inizialmente. A testimoniare il tutto, ci ha pensato lo stesso Marco Branca.

Branca a tu per tu: “L’Inter resta una delle pretendenti per lo scudetto. Skriniar? Ha sempre ribadito una cosa”

Branca a ‘Tv Play’ (Screenshot Calciomercato.it)

Una volta intervenuto a ‘Calciomercato.it‘ in onda su Tv Play, l’ex calciatore e attuale dirigente sportivo Marco Branca, ha da lì avuto l’opportunità di soffermarsi su moltissimi temi, tra i quali vi sono in primis il rinnovo di Milan Skriniar ed in seguito il momento di ripresa che sta vivendo ultimamente l’Inter. “C’è stato un periodo fin troppo pieno di incomprensioni. Tutto è poi stato chiarito e ora la marcia sicura è ripresa, la stessa che era iniziata già nello scorso campionato. Credo che sarà una delle pretendenti dello Scudetto. Sul rinnovo di Skriniar? Qui ci sono diversi fattori da considerare. Conta la sincerità tra le due parti, è sempre meglio essere chiari. Lui stesso ha sempre detto che all’Inter stava benissimo e non voleva cambiare. Spero che la società nerazzurra possa fare uno sforzo economico, con la collaborazione da ambo le parti. Questa cosa si può fare se c’è collaborazione”.