Reja: “Asllani non sarebbe dovuto andare subito all’Inter”

0
22

Inter, il tecnico Edy Reja per il momento ancora allenatore della squadra albanese ha dato il suo parere su Asllani

Kristjan Asllani ©LaPresse

Il tecnico Edy Reja, nonostante nel 2019 aveva annunciato di volersi ritirare, sta proseguendo la sua avventura da tecnico con la Nazionale albanese, che ha portato alla promozione nel Gruppo B di Nations League nel 2020 con la vittoria per 3-2 contro la Bielorussia nell’ultima giornata e poi fino alle qualificazioni a Euro 2020. La squadra inserita nel gruppo H con Francia, Turchia, Islanda Andorra e Moldavia terminò al quarto posto con 13 punti e non si qualificò. In ogni caso la federazione lo ha comunque confermato alla guida tecnica della squadra.

La formazione albanese ha sfiorato la qualificazione agli imminenti mondiali in Qatar terminando al terzo posto nel Gruppo I vinto dall’Inghilterra e a soli due punti dalla Polonia.  Per quanto riguarda la Nations League 2022, ha sfruttato l’esclusione della Russia ed evitato la retrocessione nella Lega C terminando terza nel gruppo 2 di Lega B con soli 2 punti, dietro a Islanda a 4 e Israele a 8 e promosso in Lega A.

Il tecnico è stato intervistato dal ‘Corriere dello Sport’ e nel lungo colloquio, ha anche dato il suo parere su un calciatore che conosce molto bene come Kristjan Asllani e sul suo trasferimento in nerazzurro, che non lo vede pienamente d’accordo.

Queste le sue parole in merito: “Dieci mesi fa all’Empoli non era titolare fisso, ma ha finito bene il campionato. Avrebbe avuto bisogno di giocare, di un passaggio intermedio per maturare. Così rischia di perdere un anno. All’Inter non è facile”.

In ogni caso giocare e allenarsi a fianco di giocatori come Marcelo Brozovic, Hakan Calhanoglu e Nicolò Barella, anche se non verrà impiegato spesso, gli sarà comunque utile per crescere e fare esperienza.