“Occasione storica”: Asllani non ha dimenticato

0
30

Asllani esce allo scoperto e dice la sua in piena conferenza stampa. Ecco cos’è accaduto

Nonostante tutte le premesse iniziali ed un avvio così e così, Kristjan Asllani, ad oggi, in questa sua nuova esperienza all’Inter, è comunque riuscito a mettersi in mostra, seppur a tratti, grazie ad alcune sue giocate, proprio come certificato anche dal palo colpito contro il Bologna in occasione della scorsa quattordicesima giornata di Serie A.

Kristjan Asllani ©LaPresse

12 presenze e 312′ giocati. Questo è quello che recita attualmente la ‘tabella di marcia’ del giovane classe 02′. L’attuale centrocampista dell’Inter infatti, seppure venga in particolar modo ricordato per il suo gol divoratosi contro il Barcellona – in occasione del match di ritorno coi ‘blaugrana’, terminato poi 3-3 – ha comunque tempo e modo per poter crescere da qui in futuro, proprio come certificato anche dalle sue parole rilasciate in conferenza stampa. Da dove? Direttamente dal ritiro della nazionale albanese.

Asllani a tu per tu: “Quella col Barcellona un’occasione storica. Capita di ripensarci. Calha e Brozo due grandi”

Kristjan Asllani ©LaPresse

“L’errore contro il Barcellona? Normale che mi torni in mente, ma i miei compagni di squadra mi sono sempre stati molto vicino, anche in quella circostanza. Ho avuto un’occasione storica, ma alla fine abbiamo superato il turno di Champions League ed era quello che contava davvero. Sono giovane. Ho davanti a me Brozovic e Calhanoglu, gente dal quale posso imparare molto. Sono contento dei minuti giocati sin qui, non è mica facile all’Inter“. Si è direttamente espresso così Kristjan Asllani in conferenza stampa a pochi giorni dal match amichevole contro la Nazionale Italiana di calcio.