Calciomercato, Kessie all’Inter a gennaio: come stanno le cose

0
63

Il futuro del centrocampista ivoriano, ipoteticamente vicino alla causa nerazzurra,  è stato prontamente precisato al Barcellona

Franck Kessié, il ‘Presidente’ di tutti i milanisti nel corso della sua lunga esperienza in maglia rossonera. Un nome, una garanzia. Il suo apporto a centrocampo era a dir poco utile negli schemi di Pioli: si trattava di una forza della natura, dotato fisicamente e dalla gran corsa. Prezioso in fase di possesso ma anche di ripiegamento, Kessié ha fatto la storia del Milan degli ultimi anni. E anche grazie a lui, inevitabilmente, è arrivato il tanto atteso Scudetto della passata stagione.

Franck Kessié ©LaPresse

Poi però il passaggio al Barcellona ha incredibilmente cambiato tutto. Nel campionato del ‘La Liga’ è oggi un numero come tanti, mai centrale negli schemi di Xavi e a volte anche di troppo. Ecco perché, nelle ultime settimane, si è vociferato spesso di un suo possibile ritorno in Italia per sposare il progetto nerazzurro. Ad Inzaghi un profilo del genere farebbe certamente comodo, soprattutto dal momento che Roberto Gagliardini sarebbe in procinto di abbandonare la nave. Ma in generale, la linea di centrocampo dell’Inter ha cambiato volti troppo spesso per via di qualche acciacco di troppo. Quindi una soluzione in più, di questo livello, aiuterebbe anche a protendere lo sguardo verso gli obiettivi stagionali che sembrano ormai essersi allontanati dopo il calo prestazionale occorso per diverse settimane.

Calciomercato, Kessié non si muove: resta al Barcellona

Franck Kessié ©LaPresse

Questo scenario, tuttavia, era del tutto ipotetico e con il passare del tempo lo status non è cambiato. Le chance di poter mettere le mani su di lui sono molto scarse, oltre al fatto che Marotta dovrebbe promettergli un ingaggio mostre che attualmente – nelle condizioni in cui versa la società nerazzurra – non è raggiungibile. Si potrebbe semmai pensare ad una operazione simile a quella fatta per Lukaku con il Chelsea, ma è tutti in divenire.

Dall’altro lato, fronte Barcellona, ci sarebbe stata la pronta risposta da parte dell’agente Atagana sul futuro del suo assistito. Kessié non si muove dal capoluogo catalano, a meno di ripensamenti dell’ultimo secondo. L’ex Milan, insomma, non diventerà un calciatore dell’Inter a gennaio e con ogni probabilità neanche il prossimo giugno. È felice dov’è, al netto dei desideri di poter rivestire un ruolo più importante.