Milan guastafeste: 88 milioni per battere l’Inter

0
128

L’Inter pensa al futuro con diversi calciatori nel mirino per le prossime sessioni di calciomercato. Tre di questi però potrebbero anche interessare al Milan 

La lista di mercato dell’Inter in vista del prossimo futuro aumenta a vista d’occhio. Sono diversi i giovani calciatori che la società di Suning sta monitorando in vista delle prossime sessioni di calciomercato tra gennaio e giugno, quando potrebbe essere modificata parte della struttura della squadra di Simone Inzaghi, che intanto al rientro dalla sosta non avrà più alcun margine d’errore. Tra i talenti nel mirino di Marotta e soci c’è anche Jesus Vazquez, laterale sinistro spagnolo del Valencia che è di fatto la terza scelta di Gattuso nel ruolo, e in ottica Inter potrebbe risuonare nell’eventualità di un addio già a gennaio del tanto chiacchierato Robin Gosens.

Milan guastafeste: da Mac Allister a Vazquez
Inzaghi-e-Pioli
©LaPresse

Un nome quello di Vazquez che intriga Piero Ausilio che ha potuto sondare l’entourage del classe 2003, che ha ampi margini di miglioramento e rappresenterebbe anche una soluzione non particolarmente costosa.

Calciomercato Inter, da Vazquez a Mac Allister: anche il Milan si inserisce

Milan guastafeste: da Mac Allister a Vazquez
Mac Allister ©LaPresse

Dal Valencia l’Inter osserva anche la stellina degli Stati Uniti, Yunus Musah per il quale si parla di una valutazione complessiva in crescita. Un calciatore in ascesa e con margini di crescita nei prossimi anni, esattamente come il compagno di squadra Vazquez. Dal Mondiale, esattamente come l’americano, anche l’argentino Mac Allister stuzzica l’Inter per la mediana: valutato già almeno 30 milioni di euro ha tanta esperienza anche in Premier League col Brighton.

Il pericolo per questo terzetto di calciatori può arrivare dalla Serie A, col Milan che si guarda intorno e potrebbe mettere i bastoni tra le ruote all’Inter per il futuro. Rossoneri ‘guastafeste’ da questo punto di vista per un trio dal valore complessivo di circa 88 milioni di euro.