Lukaku, rientro rimandato e programmati giorni di riposo ‘attivo’

0
51

Inter, Lukaku rientro rimandato di qualche giorno e programma personalizzato, mentre la squadra partirà oggi per la mini tournée a Malta

Romelu Lukaku ©LaPresse

L’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku, dopo la fine poco gloriosa sia sua che della Nazionale belga al mondiale in Qatar, ha rimandato il suo rientro a Milano. Le intenzioni del giocatore erano quelle di mettersi subito a disposizione e al lavoro, per preparare al meglio il ritorno in campo in vista del proseguo del campionato.
Viceversa, come ha spiegato il sito della Gazzette dello Sport, il club nerazzurro e lo staff medico gli hanno consigliato un periodo di riposo ‘attivo’. Il calciatore per provare ad essere disponibile per il mondiale con la sua nazionale, ha forzato i tempi e quindi onde evitare ricadute gli hanno consigliato un periodo di ‘riposo’ con un programma dettagliato da seguire. In ogni caso è molto probabile che non userà appieno tutti i giorni di ‘vacanza’ disponibili e rientrerà prima. La data del ritorno di ‘Big Room’ potrebbe essere già il prossimo 10 dicembre, in modo da aggregarsi subito ai compagni reduci dalla mini tournée sull’isola del mediterraneo Poi nelle settimane successive e di preparazione alla gara fondamentale al Meazza contro il Napoli del 4 gennaio 2023, dovrebbe disputare tutte e tre le amichevoli previste con Betis, Reggina e Sassuolo.

Nel frattempo la squadra, che oggi ha svolto l’allenamento alle 11.30, naturalmente senza i sei giocatori impegnati o comunque convocati dalle nazionali per il mondiale e gli infortunati D’Ambrosio, Darmian il giovane Zanotti e Correa, che era stato convocato per i mondiali ma si è fatto subito male, si prepara per il mini ritiro. La partenza è prevista oggi alle 17 per l’isola di Malta, dove la squadra nerazzurra disputerà le due amichevoli già programmate di domani contro la formazione locale del Gzira e di mercoledì contro il Salisburgo.

La squadra isolana si trova al terzo posto in classifica nel massimo campionato maltese al pari del Birkirkara a 22 punti entrambi distanziati di soli due punti dall’Hibernians a 24, mentre l’Hamrun Spartans sembrerebbe veleggiare verso il titolo dall’alto dei suoi 31 punti.

Viceversa il Salisburgo domina il campionato austriaco con 39 punti, davanti allo Sturm che è dietro di sei lunghezze e ha un vantaggio di altrettanti punti sul Lask terzo.

Il tecnico Simone Inzaghi, ha inserito nella lista dei convocati tanti giovani della Primavera oltre a Valentin Carboni che ormai è in pianta stabile in prima squadra, anche se per il momento il campo ha avuto modo di vederlo poco.
Questo l’elenco completo dei giovani che, per quasi una settimana, avranno l’onore di condividere il ritiro con la prima squadra e di farsi magari notare in queste due amichevoli:
Portiere: Botis

Difensori: Fontanarosa, Guercio, Di Pentima, Pelamatti

Centrocampisti: Andersen, A. Stankovic

Attaccanti: Iliev, Curatolo e Zuberek