Monza e non solo: Gagliardini saluta l’Inter ma resta in Italia

0
51

Due club di A restano lì affacciati alla finestra dell’Inter per Gagliardini. L’attuale centrocampista nerazzurro è in scadenza e può dunque andar via a zero

Una volta accasatosi all’Inter nell’ormai lontano 2016, Roberto Gagliardini è da lì finito col diventare tutt’altro che un vero e proprio punto di forza di questa squadra, cosa che era accaduta invece a Bergamo. Il tutto è, non a caso, certificato anche dal suo scarso minutaggio raccolto in stagione.

Roberto Gagliardini ©LaPresse

A tal proposito infatti, il centrocampista originario di Bergamo è riuscito a collezionare sin qui soli miseri 173′ in questo avvio di campionato. Numeri del tutto irrilevanti i suoi e che per questo, indirizzano praticamente il classe ’94 verso una nuova destinazione. Difatti, lo stesso Gagliardini rappresenta una vera e propria occasione di mercato da poter cogliere a parametro zero in vista di giugno. Tra le società maggiormente interessate infatti, c’è non soltanto il Monza, ma anche un altro club di Serie A: che già nel recente passato, aveva tra l’altro incominciato a muovere i primi passi verso il giocatore. Ecco da qui, il punto della situazione nella quale si trova l’attuale centrocampista del l’Inter.

Calciomercato Inter, Gagliardini si allontana da Milano: su di lui ci sono sia Monza che Torino

Roberto Gagliardini ©LaPresse

Stando infatti a quanto riportato da ‘La Stampa’ in queste ultime ore, Roberto Gagliardini ha attirato il forte interesse da parte del Torino, al punto che lo stesso Ivan Juric avrebbe espressamente chiesto all’intera dirigenza ‘granata’ l’attuale centrocampista dell’Inter. Il classe ’94 difatti, è ormai da tempo finito ai margini della squadra di Inzaghi, ipotesi per cui potrebbe dire addio all’Inter da un momento all’altro. Quello che resta ancora da capire non a caso, è proprio quando Roberto Gagliardini dovrà seriamente fare le valigie (e quindi se a giugno o addirittura a gennaio). Il suo desiderio, è dunque proprio quello di riuscire a trovare un nuovo progetto, al didentro del quale egli stesso possa essere posto al centro, in modo tale da potergli permettere di riuscire a ritrovare quella continuità che gli è mancata nel corso degli ultimi anni. Da qui, seppure ‘La Stampa’ parli ad oggi del Torino, resta da dover tenere presente anche l’ipotesi Monza. Difatti, questa resta una pista più che concreta, in quanto i rapporti tra Adriano Galliani ed il suo agente Beppe Riso sono pressoché eccellenti. Qualora però l’intera dirigenza nerazzurra dovesse seriamente decidere di non estendergli la durata del proprio contratto, al classe ’94 converrebbe a quel punto andarsene via a parametro zero, in modo tale da riuscire a strappare uno stipendio ancor più vantaggioso.