Calciomercato Inter, clamoroso: Marotta sceglie il nuovo Ds

0
122

L’Amministratore Delegato nerazzurro è tornato a far parlare di sé sul mercato, spuntano i nomi per occupare la posizione di Direttore Sportivo

Giuseppe Marotta ha vissuto gli ultimi anni della sua carriera in qualità di Amministratore Delegato dell’Inter adempiendo a tutti i compiti e le mansioni che gli sono state assegnate dalla presidenza della famiglia Zhang sin dal primo momento in cui ha messo piede negli uffici di Viale della Liberazione, con dedizione e orgoglio di far parte di un ambiente tanto prestigioso come quello nerazzurro.

Marotta osserva, chance Juve
Giuseppe Marotta ©LaPresse

Dal punto di vista meramente sportivo, il suo arrivo ha significato per lui anche l’inizio di una nuova sfida: riportare l’Inter ai fasti di un tempo, costruire una squadra competitiva senza tralasciare il discorso della sostenibilità a lui tanto caro, porre le basi per un futuro prosperoso scacciando le ombre della crisi economica che ha investito la società di recente. C’è molto di diverso dall’esperienza precedente alla Juventus, ove ha ricoperto lo stesso ruolo per otto lunghi anni, culminata con l’arrivo di Cristiano Ronaldo in un’operazione record da 117 milioni di euro ancora oggi registrata come la più onerosa della storia del calcio italiano. Eppure all’Inter ha tanti altri talenti con cui confrontarsi, tanti club disposti a farsi carico dei loro cartellini. Il valore del suo operato, nel complesso, resta di indubbia fattura.

Nel corso delle ultime settimane però, voci di corridoio hanno riaccostato il suo nome a quello del club bianconero in seguito allo smantellamento del Consiglio di Amministrazione attuato dall’ormai ex presidente Andrea Agnelli. Quest’ultimo, come noto, è stato infatti chiamato a rispondere assieme alle altre figure indagate per falso in bilancio maturato da operazioni sospette all’epoca della direzione sportiva di Fabio Paratici, poi perpetrate anche a seguito della sua partenza verso il Tottenham di Antonio Conte.

Calciomercato, Marotta suggerisce il DS per la Juve del futuro

Con l’avvento di Gianluca Ferrero al vertice della gestione manageriale della società bianconera, il nuovo CdA prenderà forma il prossimo gennaio. Il ritorno di Giuseppe Marotta in qualità di AD sarebbe dunque l’ideale per riportare ordine, nonostante tutte le difficoltà del caso. Nell’ipotesi remota in cui questo piano di reintegro dovesse concretizzarsi, l’esperto dirigente varesino avrebbe in mente alcune soluzioni da proporre per il futuro della Juventus.

Marotta e Nedved, rivoluzione Juve
Marotta e l’ex vicepresidente della Juventus, Pavel Nedved, prima della rivoluzione societaria ©LaPresse

La prima sarebbe quella di scovare un Direttore Sportivo all’altezza. In rampa di lancio ci sarebbe il nome di Giovanni Rossi, attuale uomo di mercato del Sassuolo ma già conoscenza di Marotta ai tempi della Juventus come Responsabile del Settore Giovanile. Accanto a lui ci sarebbero anche i profili di Berta, Massara e Petrachi, mentre sono ritenuti improbabili gli avvicinamenti a Giuntoli e Tare.

Chiaro è che in questo scenario l’Inter resterebbe priva, verosimilmente dalla prossima estate, di una figura di riferimento estremamente importante per i dettami tattici d’ausilio a Inzaghi così come per la gestione economica e di mercato della società nerazzurra. Suggerire al momento un potenziale sostituto è compito arduo, ma non è un punto fino al quale Zhang sarebbe disposto a spingersi. Il presidente cinese ha infatti ampiamente dimostrato di tenere alla salute del club.