‘Bomba’ Inter-Milan: operazione da 100 milioni di euro

0
218

Le due rivali milanesi in contesa sul profilo argentino potrebbero essere asfaltate da una grossa rivale inglese, schizza alle stelle il valore del cartellino

Inter e Milan sono pronte per darsi nuovamente battaglia non soltanto in campionato, vicino alla ripresa nel primo turno infrasettimanale di gennaio del nuovo anno, ma anche sul fronte del calciomercato. I derby della Madonnina, in altri termini, non smettono mai di stupire.

Skriniar e Correa, Inter sul mercato
Skriniar e Correa ©LaPresse

Sia Simone Inzaghi che Stefano Pioli hanno infatti seguito con attenzione le gesta dei tanti giovani talenti scoppiati come fuochi d’artificio nel corso delle fasi susseguitesi del Campionato del Mondi di Qatar 2022 con le rispettive rappresentative Nazionali. A quanto pare sarebbe spuntato anche qualche obiettivo comune che avrebbe riacceso la contesa, sotto i riflettori mediatici per via delle sempre accesa e sentita rivalità tra le due realtà cugine.

Sebbene per i nerazzurri ci sia da sistemare qualcosa in difesa, con il rinnovo di Milan Skriniar giunto ad una fase conclusiva e la possibile partenza di Stefan de Vrij a fine anno, la criticità maggiore la si registra sulle corsie esterne. Robin Gosens è in un limbo tra permanenza e addio a gennaio per far vela verso la Bundesliga che tanto lo chiama a sé, ma è molto più probabile che lasci il sodalizio di Viale della Liberazione il prossimo giugno per non mettere in difficoltà Inzaghi negli impegni in programma nel corso della seconda metà di stagione. Versante opposto, Denzel Dumfries ha ben figurato nella spiacevole esperienza dei Paesi Bassi al Mondiale ed è preso di mira da due big di Premier League come Chelsea e Manchester United, eppure non lo disdegnano neanche in altre parti d’Europa con il Bayern alle calcagna.

Il reparto dove forse, al momento, non servirebbe nessun ritocco è quello di centrocampo: Brozovic, Barella e Calhanoglu restano fissi lungo la cinta mediana, con Mkhitaryan e Gagliardini a fungere da pronto soccorso in caso di necessità. Persino Darmian, al momento in fase di recupero dall’infortunio, potrebbe essere impiegato all’occorrenza in una zona a lui poco congeniale. Eppure Marotta e Ausilio, lungimiranti sulla possibile partenza di Gagliardini, avrebbero trovato sul mercato proprio un centrocampista che stuzzica le fantasie per il futuro. Un nome solo: Enzo Fernandez.

Calciomercato Inter, pista tortuosa per l’argentino in spolvero

L’argentino ex River Plate è tra i protagonisti indiscussi della cavalcata pazza della ‘Seleccion’ verso le semifinali del Mondiale. La grande qualità di gioco e l’entusiasmo che mostra in campo hanno rilanciato il suo profilo sul mercato delle grandi d’Europa, motivo per cui Inter e Milan restano in corsa per l’affondo al suo cartellino.

Enzo Fernandez obiettivo Inter e Milan
Enzo Fernandez ©LaPresse

Ciononostante, il Benfica ha tracciato il solco da 100 milioni di euro oltre il quale si potrebbero spingere soltanto realtà molto forti economicamente. Proprio come i club di Premier League, il PSG o il Real Madrid. In Inghilterra ci sarebbero stati contatti ravvicinati da parte degli intermediari del Liverpool di Klopp, il quale perderà la prossima estate sia Keita che Arthur (in prestito dalla Juventus) ma probabilmente anche il capitano Henderson e Milner, sempre più vicini al ritiro nel prossimo futuro.

Così facendo il Real Madrid potrebbe fiondarsi su Jude Bellingham, altro super talento in bella vista, scalzando l’impegnato Liverpool sul fronte Fernandez.