Inter-Juve, scambio folle: fuori de Vrij per il terzino

0
38

La suggestione di mercato che attraversa l’asse nerazzurro-bianconero potrebbe trovare spazio la prossima estate, de Vrij sempre più lontano per Inzaghi

L’Inter è ormai molto vicina a chiudere la trattativa per il rinnovo del contratto di Milan Skriniar dopo mesi di voci, tensioni e trattazioni esasperate. La volontà di Marotta e il resto della dirigenza nerazzurra è sempre stata quella di trattenerlo a Milano perché ritenuto essenziale negli schemi di gioco del tecnico piacentino Simone Inzaghi, senza nulla togliere agli altri profili della linea difensiva come Alessandro Bastoni e Stefan de Vrij.

de Vrij scambio con Pellegrini
Stefan de Vrij ©LaPresse

Quanto a quest’ultimo, le sue prestazioni via via calanti hanno scosso l’ambiente nerazzurro al punto da essere considerato uno dei potenziali partenti per la prossima estate. Anche nel corso della fase a gironi del Campionato del Mondo di Qatar 2022 non ha avuto modo di dire la sua con la maglia della Nazionale olandese, a dimostrazione di quanto la sua presenza sia marginale e spesso legata alla necessità di avere un ricambio utile a disposizione.

Su di lui ci sarebbero diverse squadre interessate a farsi carico del non propriamente leggero ingaggio, ma la chance di firma a parametro zero rende certamente meno esoso il suo trasferimento. L’Inter, in questo scenario però, andrebbe incontro ad una inevitabile minusvalenza. Per evitare il peggio, Marotta preferirebbe poterci guadagnare qualcosa già a gennaio ma questo significherebbe cercare un degno sostituto per tutto il resto della stagione e con la dovuta lungimiranza per il futuro. Operazione più facile a dirsi che a farsi. A meno che non ci sia di mezzo l’idea di uno scambio ad armi pari che possa stuzzicare l’interesse di Marotta.

Calciomercato, anche la Juve su de Vrij

In questo scenario potrebbe avere il suo ruolo di parte attiva anche la Juventus. I bianconeri sono ancora alla ricerca di una certa stabilità lungo la linea difensiva, con il solo Bremer capace di dare garanzie a Massimiliano Allegri.

Pellegrini per de Vrij
Luca Pellegrini, terzino di proprietà della Juventus ©LaPresse

Leonardo Bonucci e Daniele Rugani, infatti, sarebbero vicini all’addio e Danilo è un tuttofare di cui il tecnico non ha voglia di spremere tanto facilmente impiegandolo come terzino, centrale o centrocampista aggiunto all’occorrenza. Serve, in altri termini, un centrale di sostanza come de Vrij può essere.

Al suo posto il club bianconero potrebbe dunque offrire il cartellino del terzino sinistro Luca Pellegrini, attualmente in prestito in Bundesliga all’Eintracht Francoforte. Secondo i colleghi di ‘calciomercatonews.com‘, la direzione sportiva della Juventus potrebbe tuttavia anche pensare di cedere il proprio terzino sinistro dietro compenso di circa 8 milioni di euro per evitare – anche in questo caso – una marcata minusvalenza.

All’Inter il profilo di Pellegrini potrebbe ugualmente fare comodo per via della potenziale uscita di Robin Gosens, sempre vicino al Bayer Leverkusen. Un supporto valido lungo la corsia sinistra sarebbe infatti molto comoda a Simone Inzaghi per ovviare alla sola presenza di Federico Dimarco, sempre più centrale nel progetto di valorizzazione dei calciatori italiani in organico.