Calciomercato, Inter fatta fuori: operazione Juve-Milan

0
43

L’Inter ci credeva, ma è stata fatta fuori: saranno infatti Juve o Milan a giocarsi una delle occasioni più intriganti del calciomercato invernale. E occhio all’inserimento della Roma

Le squadre di Serie A guardano con attenzione alla lista degli esuberi dei top club europei, sperando di poter sfruttare un’occasione dell’ultima ora. Fanno gola quei campioni che per un motivo o un altro sono finiti ai margini della rosa o non trovano continuità in campo.

Inzaghi vorrebbe un altro centrocampista - www.interlive.it
Simone Inzaghi ©LaPresse

Uno dei nomi più caldi in questo senso è quello di Marcel Sabitzer, centrocampista austriaco di proprietà del Bayern Monaco. L’ex Lipsia non è riuscito a imporsi come sperato nel club bavarese, e per questo molte squadre italiane puntano a ingaggiarlo come occasione invernali. Fra queste squadre c’era anche l’Inter, che però sembra essere già stata fatta fuori dalla trattativa.

Se Sabitzer dovesse lasciare il Bayern, ad approfittarne potrebbero essere la Juventus o il Milan. I nerazzurri non possono offrire ai tedeschi quanto richiesto e neanche proporre una formula più allettante del solito prestito con diritto di riscatto. Quindi, pur essendo stato accostato in passato anche all’Inter, Sabitzer potrebbe verosimilmente finire al Milan o alla Juve. Tutto però dipende dai movimenti in entrata del Bayern.

Se la squadra bavarese dovesse finalizzare l’acquisto di Konrad Laimer, ventisettenne dell’RB Lipsia, Sabitzer potrebbe chiedere al presidente Oliver Kahn di essere ceduto. E a quel punto i bavaresi ascolterebbero le offerte di Maldini e dei nuovi dirigenti della Juve.

L’Inter fatta fuori dall’affare Sabitzer

Sabitzer è attualmente valutato intorno ai 20 milioni. Ma il Bayern potrebbe anche svenderlo a 15, cioè al prezzo con cui lo ha acquistato nell’estate 2021, o a poco meno. E il ventottenne austriaco potrebbe essere un innesto importante sia per il centrocampo rossonero (a Milano sono tutti preoccupati per il rinnovo in stallo di Bennacer) che per quello bianconero (bisognoso di un uomo affidabile e duttile, da schierare in regia o da mezz’ala). Per l’Inter 15 milioni sono troppi, specie per un ventottenne e per il centrocampo (zona in cui Inzaghi ha più scelte). Il Milan segue Sabitzer già dall’anno scorso.

L'Inter non prenderà Sabitzer - www.interlive.it
Marcel Sabitzer ©LaPresse

Con l’Inter fatta fuori, e il Milan e la Juve con gli occhi bene aperti sull’opportunità di acquisto, un’altra squadra che potrebbe tentare un assalto all’austriaco è la Roma. A quanto pare i giallorossi avevano già provato a intavolare dei contatti nei mesi scorsi su esplicita richiesta di José Mourinho.

Alla fine, però, la Roma si era tirata indietro, spaventata dall’ingaggio richiesto dal centrocampista (attualmente guadagna 12 milioni all’anno, e sarebbe disposto a scendere al massimo a 10). Ciò che è certo è che il futuro dell’austriaco è in bilico. A meno di rassicurazioni da parte di Julian Nagelsmann, Marcel dovrebbe andar via. La Serie A non gli dispiacerebbe. E il centrocampista non sarebbe ovviamente disdegnato dai club di prima fascia del nostro campionato.

Centrocampo dell’Inter: chi arriva

L’Inter non ha urgenza di immettere uomini di livello a centrocampo, ma ha comunque bisogno di trovare riserve o prospetti futuribili. Il punto più critico della rosa corrisponde a Roberto Gagliardini, che ha visto poco il campo e che dovrebbe lasciare il club a zero quest’estate. Al suo posto potrebbe subentrare Fabbian dalla Reggina. Il giovane di proprietà dell’Inter piace a Simone Inzaghi e tornerebbe utile anche nelle liste da presentare in Europa.

Gagliardini via dall'Inter - www.interlive.it
Roberto Gagliardini ©LaPresse

Un altro nome che l’Inter sta considerando è il danese del Lecce Morten Hjulmand. Il giovane centrocampista giallorosso piace da tempo a Beppe Marotta. Si tratta di un classe 1999 di grande personalità (è infatti il capitano della squadra pugliese). Secondo i piani di Marotta, Morten potrebbe essere una riserva perfetta, e un investimento per il futuro da affiancare ad Asllani.

I nerazzurri sperano di poter concludere un affare di prospettiva, come quello che ha portato a Milano Barella, oggi uno dei centrocampisti più apprezzati in Europa e funzionali per la squadra.