Colpo di scena a sinistra: Paratici ostacolo per Marotta

0
772

La fascia sinistra dell’Inter è spesso al centro delle voci. Dal futuro di Gosens ai vari papabili obiettivi. Uno di questi potrebbe finire nel mirino di Paratici

Si parla spesso e volentieri di quello che sarà il futuro della fascia sinistra dell’Inter, che attualmente è saldamente tra i piedi di Federico Dimarco. Preoccupa molto di più il rendimento di Robin Gosens, quasi mai visto sui livelli di Bergamo e spesso accostato ad un addio.

Calciomercato Inter, Paratici e Conte guardano un obittivo nerazzurro: occhio a Vazquez
Fabio Paratici ©LaPresse

In caso di partenza del laterale teutonico, che già la scorsa estate fu accostato al Bayer Leverkusen, l’Inter dovrebbe andare poi ad acquistare un nuovo esterno di piede mancino. Al netto di quanto accadrà a gennaio, con la permanenza di Gosens che si fa più probabile, sono diversi i giocatori che giocano in quella zona di campo accostati nelle ultime settimane alla società meneghina. A fine novembre vi avevamo parlato in particolare di Jesus Vazquez, classe 2003 di proprietà del Valencia che ha un contratto fino al giugno 2025 che presenta all’interno una clausola che gli consentirebbe di lasciare il club valenciano già a gennaio con la formula del prestito nel caso in cui non avesse collezionato un determinato numero di gare giocate.

Calciomercato Inter, Paratici e Conte guardano un obiettivo nerazzurro: occhio a Vazquez

Un nome quello di Vazquez che per età, costi e margini di miglioramento stuzzica soprattutto in caso di addio di Robin Gosens. Come raccolto da Interlive.it, ci sarebbe anche il totale gradimento da parte del calciatore ma i tasselli da mettere a posto non mancherebbero.

Calciomercato Inter, Paratici e Conte guardano un obittivo nerazzurro: occhio a Vazquez
Gattuso © LaPresse

Al di là dell’eventuale intesa da trovare col Valencia va comunque tenuto in conto che con la permanenza di Gosens, a gennaio non arriverebbero altri laterali di piede sinistro. Il classe 2003 iberico resta comunque un nome anche futuribile che per caratteristiche rischia però di intrigare anche altre società, al di là dei confini italiani. Nello specifico gli occhi su di lui potrebbe posarli anche il Tottenham di Antonio Conte, grande ex, e Fabio Paratici.

Una società lungimirante quella londinese che prova in ogni modo a rispettare i dettami del tecnico salentino che a Milano a vinto l’ultimo scudetto un paio d’anni fa con la sua impronta di calcio ancora viva nel ricordo dei tifosi ed un addio non senza polemiche. Va ricordato che il Tottenham per il futuro a sinistra ha già preso Udogie, che ora è momentaneamente all’Udinese, ma non vanno esclusi ulteriori colpi in questo senso vista l’età di Perisic che ha comunque propensioni più offensive. Mancino giovane e di prospettiva, Vazquez nel caso può crescere con calma alle spalle di un giocatore consolidato, consentendo eventualmente agli Spurs di cedere anche Davies che si avvicina ai 30 anni e rischia di essere alternativa ingombrante. I soldi non sarebbero un problema per una squadra che valuta l’oggi per pensare al domani. Su Vazquez c’è anche il Torino.